Spaghetti cacio e pepe

Premetto che non sono di Roma e quindi non pretendo che questa sia la ricetta tradizionale del piatto tramandata di generazione in generazione, ma solo la mia versione! 😀

È un piatto in teoria molto semplice, ma la cui riuscita è in realtà un gioco di equilibri: per evitare di ritrovarsi una pasta in bianco con Pecorino o una minestra al formaggio annacquata, infatti, è essenziale procedere con estrema cautela nell’aggiunta dell’acqua di bollitura, in modo da creare quella specie di cremina che rende questo primo meraviglioso.

Ingredienti per 4 persone:

– Spaghetti: 360 grammi (io prediligo la trafilatura a bronzo)
– Pecorino Romano: 120 grammi, stagionato
– Olio extravergine di oliva: 2 cucchiai
– Acqua di cottura: 1 mestolo circa
– Pepe nero: 1 cucchiaio colmo
– Sale: q.b.

Preparazione:

In abbondante acqua salata portata a ebollizione cuocere gli spaghetti al dente, per circa 11 minuti. Prima di scolare, ricordarsi conservare parte dell’acqua di cottura della pasta.

Ributtare gli spaghetti in pentola, aggiungere l’olio, il pepe, il Pecorino Romano grattuggiato e mescolare energicamente. Aggiungere gradualmente l’acqua di bollitura degli spaghetti, continuando a mescolare fino a ottenere un condimento simile per consistenza a quello della Carbonara.

Servire caldi.

spaghetti cacio e pepe

Annunci

5 pensieri su “Spaghetti cacio e pepe

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...