Scamone con cipolla rossa in salsa d’arancia

Questo è uno di quei secondi nati dall’ispirazione dell’ultimo momento e rivelatisi un successone! Valore aggiunto: la ricetta è semplicissima!

Ingredienti per 2 persone:

– Scamone: 250 grammi (2 fette tagliate alte circa mezzo centimetro)
– Arance: 2
– Cipolla rossa: 2
– Pepe verde: una manciata
– Olio extravergine di oliva: q.b.
– Sale: q.b.

Preparazione:

Marinare per mezz’ora in frigo la carne in una mistura di olio extravergine di oliva, sale, succo di un’arancia, pepe verde.

Scamone con cipolla rossa in salsa d'arancia

Intanto in una padella antiaderente rosolare la cipolla tagliata grossolanamente a fette con poco olio a fiamma bassa per coperchio; trascorso il tempo di marinatura aggiungere la carne scolata e infarinata,

Scamone con cipolla rossa in salsa d'arancia 2

rosolare sui due lati e aggiungere il succo della seconda arancia e la buccia grattuggiata di entrambe.

Scamone con cipolla rossa in salsa d'arancia 3

Proseguire la cottura senza coperchio a fiamma media per 5-6 minuti circa (dipende da quanto cotta vi piace la carne) e servire caldo.

Scamone con cipolla rossa in salsa d'arancia 4

Biscotti arancia e cioccolato con farina di riso

La farina di riso rende tutto meravigliosamente friabile, ma la morte sua sono i biscotti, non c’è niente da fare! 😀

Ingredienti per circa 15 biscotti:

– Farina di riso: 250 grammi
– Arancia: 1
– Zucchero: 80 grammi
– Olio di semi di arachidi: 30 grammi
– Uova: 2
– Gocce di cioccolato: 70 grammi

Preparazione:

In una ciotola montare lo zucchero insieme alle uova aiutandosi con le fruste e montare fino a ottenere una spumosa.

Biscotti arancia e cioccolato con farina di riso

Incorporare, quindi, la farina di riso setacciata, poi l’olio a filo, il succo d’arancia e la scorza grattuggiata fino a ottenere un composto omogeneo.

Biscotti arancia e cioccolato con farina di riso2

Per ultime aggiungere le gocce di cioccolato e mescolare.

Biscotti arancia e cioccolato con farina di riso 2a

Con le mani formare delle palline e poi schiacciarle. Cuocere in una teglia rivestita da cartaforno in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 12 minuti.

Biscotti arancia e cioccolato con farina di riso3

Attendere che si raffreddino prima di servire.

Biscotti arancia e cioccolato con farina di riso4

Plum cake allo yogurt profumato all’arancia

Uno dei vantaggi di questa ricetta è che potete lasciare la bilancia da parte e usare il vasetto di yogurt tipo formina per i giochi in spiaggia! 😀

E poi, beh, risulta piuttosto leggero: senza burro, cioccolato e frutte secche varie, si presta bene per una colazione all’insegna della sofficità o una merenda delicata!

Ingredienti per 8 persone:

– Uova: 3
– Yogurt: 1 vasetto, bianco e cremoso
– Farina 00: 3 vasetti
– Frumina: 1 vasetto
– Zucchero semolato: 1 1/2 vasetti
– Olio di semi di girasole: 1 vasetto
– Arance: 2
– Lievito per dolci: 1 bustina
– Vanillina: 1 bustina
– Sale fino: 1 pizzico

Preparazione:

In un’ampia terrina montare i tuorli con lo zucchero fino a ottenere una crema dalla consistenza densa e spumosa. Incorporare l’olio e lavorare il composto con le fruste alla massima velocità per 3-4 minuti, quindi aggiungere lo yogurt.

plumcake yogurt arancia

Amalgamare con le fruste a bassa velocità, incorporando gradualmente la farina e la frumina setacciate insieme alla vanillina, fino a ottenere un impasto omogeneo. Aggiungere la scorza grattuggiata delle due arance e il succo di mezza; poi gli albumi delle uova montati a neve ferma con un pizzico di sale.

plumcake yogurt arancia2

Mescolare dal basso verso l’alto con delicatezza fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti, aggiungere il lievito mescolando bene e versare il composto in una teglia per plumcake imburrata e infarinata, livellando la superficie.

plumcake yogurt arancia3

Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 45 minuti, attendere che si raffreddi prima di ribaltare il dolce in un piatto da portata e servire.

plumcake yogurt arancia4

plumcake yogurt arancia5

Scaloppine all’arancia

Dato che le scaloppine al limone sono un classico che non passa mai di moda, ho pensato: perché non provare con l’arancia?

Ingredienti per 4 persone:

– Fettine di lonza: 500 grammi
– Arance: 3
– Burro: 30 grammi
– Farina: 20 grammi
– Sale: q.b.

Preparazione:

In una padella antiaderente infarinare le fettine di lonza e rosolarle senza coperchio a fiamma bassa con il burro un minuto per lato.

Aggiungere il succo e la scorza grattuggiata delle arance, salare e alzare un po’ la fiamma, lasciare che la carne completi la cottura e che la crema si addensi per 6-7 minuti.

scaloppine arancia 1

Servire calde.

scaloppine arancia 2

Torta bigusto, a piani, a forma di pinguino

Per un compleanno speciale volevo realizzare una torta tridimensionale a forma di pinguno, ma non amo la pasta di zucchero (facile da lavorare, ma troppo dolce per i miei gusti) e detesto il pan di spagna (da me ribattezzato “pan di spugna” per la consistenza), così ho provato a mettere insieme torte e glasse, perché una torta prima ancora che bella deve essere buona!

Ingredienti per 10 persone:

Per le torte all’arancia:
– Farina 00: 200 grammi
– Zucchero: 140 grammi
– Arance: 2
– Uova: 3
– Burro: 65 grammi
– Latte: 2 cucchiai
– Lievito in polvere: 12 grammi

Per le torte al cacao:
– 150 gr di farina 00
– 150 gr di zucchero semolato
– 80 gr di burro a temperatura ambiente
– 75 gr di cacao amaro in polvere
– 3 uova intere
– 150 ml di latte
– Lievito in polvere: 1 bustina

Per la glassa bianca:
– Zucchero a velo: 50 gr
– Acqua: 2 cucchiai

Per la glassa al cioccolato:
– Cioccolato fondente: 200 grammi
– Zucchero: 100 grammi
– Acqua: 100 ml

Per i biscotti al burro:
– Farina 00: 40 grammi
– Fecola di patate: 10 grammi
– Burro: 25 grammi
– Zucchero: 15 grammi

Per la farcitura tra i piani:
– Marmellata all’albicocca: 40 grammi circa

Preparazione:

È consigliabile dividere la preparazione in due giorni: il primo per la cottura delle torte e dei biscotti e il secondo per l’assemblaggio e la decorazione.

Torte all’arancia:

In una terrina sbattere le uova e lo zucchero con le fruste fino a ottenere un composto spumoso. Incorporare il burro ammorbidito a pezzettini, il succo e la buccia grattuggiata delle arance.

Aggiungere gradualmente la farina setacciata (per evitare che si formino grumi) mescolando l’impasto, fino a ottenere un composto omogeneo e infine il lievito sciolto nel latte.

Versare il tutto in una teglia alta di circa 16 cm di diametro precedentemente imburrata e infarinata, tranne 5 cucchiai del composto, da versare in un pirottino di circa 8 cm di diametro.

Cuocere a 180 gradi in forno preriscaldato per circa 30 minuti la torta grande, 20 minuti la torta piccola (verificare con lo stuzzicadenti la cottura interna).

Torte al cacao:

In una terrina sbattere le uova e lo zucchero con le fruste fino a ottenere un composto spumoso. Incorporare il burro ammorbidito a pezzettini ela farina setacciata.

Aggiungere il latte in cui si è fatto sciogliere il cacao a filo, mescolando l’impasto, fino a ottenere un composto omogeneo e infine il lievito.

Versare il tutto in una teglia alta di circa 16 cm di diametro precedentemente imburrata e infarinata, tranne 5 cucchiai del composto, da versare in un pirottino di circa 8 cm di diametro.

Cuocere a 180 gradi in forno preriscaldato per circa 30 minuti la torta grande, 20 minuti la torta piccola (verificare con lo stuzzicadenti la cottura interna).

Lasciare raffreddare bene tutte le torte prima di estrarle dalle teglie e coprirle con un panno fino al giorno dopo.

torta pinguino pezzi

Biscotti al burro:

Setacciare la farina, la fecola e il lievito. Unire le uova sbattute insieme a un pizzico di sale. Incorporare poi il burro a pezzetti e lo zucchero.

Lavorare l’impasto per pochi minuti (per evitare che si indurisca), formare una pallina e riporla in frigo per circa mezz’ora avvolta nella pellicola.

Estrarre la pasta dei biscotti, stenderla con il mattarello infarinato e ritagliare le forme dei biscotti desiderate per: zampe, ali e becco del pinguino.

Inserire nei biscotti così ottenuti degli stuzzicadenti per metà della lunghezza (uno lungo per ogni ala, due corti per le zampe, uno corto per il becco) in modo che sarà possibile incastrarli nella orta, poi infornare a 170 gradi per 8-10 minuti (controllare che la superficie dei biscotti sia dorata al punto giusto).

Lasciare raffreddare bene i biscotti prima di toccarli (per evitare che si rompano, dato che contengono gli stuzzicadenti).

Costruire il pinguino:

Sulla carta da forno, appoggiare la torta grande all’arancia e tagliare con un coltello lungo la parte superiore, in modo da renderla perfettamente orizzontale.

Stendere uno strato di marmellata e poi appoggiare la torta grande al cacao privata del fondo (se il fondo risulta liscio e poroso, è possibile evitare di eliminarlo), premere bene le due torte tra loro.

Tagliare con il coltello lungo la parte superiore della torta al cacao al centro per la larghezza della base della orta piccola, stendere uno strato di marmellata e poi appoggiare la torta piccola all’arancia sottosopra, privata dello strato superiore.

Stendere un altro strato di marmellata e poi appoggiare la torta piccola al cacao privata del fondo (se il fondo risulta liscio e poroso, è possibile evitare di eliminarlo), premere bene le due torte tra loro.

pinguino piani

Dare la forma al pinguino:

Tagliare con un coltello piccolo la parte superiore della torta al cacao, in modo da arrotondare lo scalino tra la testa e il corpo del pinguno. È preferibile procedere con piccoli tagli alla volta, in modo da poter rimodellare eventuali errori.

torta pinguino ritagli

Arrotondare la testa nel caso non avesse la forma bombata (nel pirottino questa torta al cacao dovrebbe farla da sola).

Ricoprire il pinguino:

Con la carta da forno inumidita con la marmellata, coprire una parte di quello che sarà il pancino del pinguino e due piccole parti per gli occhi.

Per la glassa al cioccolato, portare a ebollizione l’acqua e sciogliervi lo zucchero, fino a ottenere uno sciroppo omogeneo. Aggiungere il cioccolato a pezzetti e mescolare il composto fino a quando non sarà ben amalgamato. Spegnere la fiamma e lasciare riposare.

Quando la glassa sarà tiepida (se è troppo calda tende a diventare dura raffreddandosi, mentre se è troppo fredda tende a non spalmarsi), ricoprire la torta aiutandosi con una spatola, in modo da rendere omogenea la superficie della copertura.

Immergere i biscotti che diverrano le ali del pinguno nella glassa al cioccolato, in modo da dare loro il colore del resto del corpo e lasciare asciugare.

Una volta raffreddata la copertura, rimuovere i pezzi di carta forno e gli eventuali residui di marmellata.

Per la glassa bianca, portare l’acqua a ebollizione in un pentolino e aggiungera allo zucchero a velo in una ciotola poco alla volta, mescolando fino a sciogliere completamente lo zucchero e a eliminare ei grumi, fino a ottenere una consistenza vischiosa.

Con l’aiuto di un cucchiaino, ricoprire con la glassa le parti relative agli occhi (a cui aggiungeremo una goccia di cioccolato) e al pancino del pinguino e lasciare raffreddare.

Inserire il becco, le zampe e le ali del pinguino… et voilà!

torta pinguino davanti

torta pinguino profilo 2

pinguino dall alto

pinguno dentro

Carpaccio di gamberetti marinati agli agrumi

Una ricetta di mare semplicissima per una cena di fine estate…

Ingredienti per 4 persone:

– Gamberetti: 600 grammi
– Arance: 2
– Limoni: 2
– Lime: 1
– Olio extravergine di oliva: 3 cucchiai
– Peperoncino: q.b.
– Sale: q.b.

Preparazione:

Lavare sotto l’acqua corrente i gamberi, privarli del guscio e del filo nero sul dorso.

Riporli in una ciotola in frigo coperti dal succo spremuto di arance, limoni e lime per circa 2 ore.

Scolare i gamberi, condirli con l’olio, il sale e il peperoncino e servire freschi.

gamberetti marinati

Insalata di arance

La prima volta che mi hanno offerto l’insalata di arance ne ho accettato un assaggio per educazione, diffidente… E invece ho scoperto un sapore unico: è diventata uno dei miei contorni preferiti!

Ingredienti per 4 persone:

– Insalata: 1/2 cespo, tipo Iceberg
– Radicchio rosso: 1/2 cespo
– Cipollotti: 4
– Arance: 2
– Olive: 10, tipo Gaeta
– Olio extravergine di oliva: 4 cucchiai
– Aceto balsamico: 3 cucchiai
– Sale: q.b.
– Glassa gastronomica di aceto balsamico: q.b.

Preparazione:

Tagliare, lavare e asciugare l’insalata e il radicchio, riporle in una terrina insieme alle arance sbucciate e tagliate a tocchetti, ai cipollotti tagliati a fettine sottili e alle olive.

Salare, condire con l’olio e l’aceto e mescolare bene. Prima di servire, lasciare insaporire per mezz’ora e guarnire con la glassa gastronomica.

insarance

Torta all’arancia con gocce di cioccolato

Torta soffice e profumatissima e poi… al connubio arancia-cioccolato non si può dire di no!

Ingredienti per 8 persone:

– Farina 00: 380 grammi
– Zucchero: 220 grammi
– Arance: 3
– Uova: 3
– Burro: 100 grammi
– Cioccolato fondente: 120 grammi, in gocce
– Latte: 4 cucchiai
– Lievito in polvere: 1 bustina

Preparazione:

In una terrina sbattere le uova e lo zucchero con le fruste fino a ottenere un composto spumoso. Incorporare il burro ammorbidito a pezzettini, il succo delle tre arance e la buccia grattuggiata di due arance.

Aggiungere gradualmente la farina setacciata (per evitare che si formino grumi) mescolando l’impasto, fino a ottenere un composto omogeneo, poi le gocce di cioccolato e infine il lievito sciolto nel latte.

Versare il tutto in una teglia di circa 22 cm di diametro precedentemente imburrata e infarinata e cuocere a 180 gradi in forno preriscaldato per circa 30 minuti (verificare con lo stuzzicadenti che la torta sia cotta anche all’interno).

Servire tiepida, preferibilmente con una spolverata di zucchero a velo.

torta