Scaloppine al latte

Questo secondo è una piacevole scoperta: rapidissimo da preparare, piace a tutti!

Ingredienti per 2 persone:

– Lonza: 240 grammi, in fettine
– Cipolla: 1/4
– Burro: 1 noce
– Latte: 250 ml
– Farina: q.b.
– Sale: q.b.

Preparazione:

In una padella antiaderente far dorare la cipolla tritata con il burro per circa un minuto, poi aggiungere le fettine di lonza infarinate e rosolarle rapidamente su entrambi i lati.

Scaloppine al latte

Sfumare con il latte e lasciare proseguire la cottura a fiamma vivace senza coperchio per qualche minuto.

Scaloppine al latte2

Servire calde.

Scaloppine al latte3

Annunci

Bocconcini di pollo in agrodolce con peperoni

Alzi la mano chi non adora il pollo in agrodolce del ristorante cinese!
La sorpresa è che si cucina in un attimo!

Ingredienti per 4 persone:

– Petto di pollo: 500 grammi, netti
– Peperoni: gialli, 2
– Aceto di vino: 1/e bicchiere (io ho usato quello rosso, ma credo ci vada il bianco)
– Salsa di soia: 3 cucchiai
– Zucchero: 1 cucchiaino
– Cipolla rossa: 1/2
– Olio extravergine di oliva: 3 cucchiai
– Farina: q.b.

Preparazione:

In una padella rosolare la cipolla sminuzzata insieme ai peperoni tagliati in quadrati per una decina di minuti, rigirando di tanto in tanto.

Bocconcini di pollo in agrodolce con peperoni

Poi aggiungere il pollo tagliato in bocconcini e passato nella farina, rosolare leggermente,

Bocconcini di pollo in agrodolce con peperoni2

quindi bagnare con l’aceto, la salsa di soia (non serve il sale), zuccherare e lasciare cuocere a fuoco vivace per circa 10 minuti, in modo che il sughetto si addensi e i peperoni rimangano croccanti.

Bocconcini di pollo in agrodolce con peperoni3

Servire caldi.

Bocconcini di pollo in agrodolce con peperoni4

Fajiitas di pollo con peperoni

Riemergo dal caos lavorativo per tornare, finalmente, a postare qualche ricettina! Cominciamo con le fajitas, amatissime e davvero semplici da preparare!

Ingredienti per 2 persone:

– Petto di pollo: 200 grammi
– Peperoni: 2, 1 giallo e 1 rosso, piccoli
– Peperoncini verdi piccanti: 2
– Olio extravergine di oliva: q.b.
– Cipolla: 1/2, rossa
– Olio extravergine di oliva: q.b.
– Sale: q.b.

Preparazione:

In una padella rosolare con l’olio le cipolle affettate con i peperoni tagliati a listarelle e i peperoncini affettati per una trentina di minuti.

Fajiitas di pollo con peperoni

Poi spostare i peperoni sulla piastra antiaderente insieme al pollo tagliato a strisce e lasciare cuocere per una decina di minuti rigirando spesso e aggiustando di sale a fine cottura.

Servire caldo, preferibilmente accompagnato da tortillas (seguirà ricetta)!

Fajiitas di pollo con peperoni2

Cotolette di pollo marinate

Eh vabbé, una volta ogni tanto il fritto ci sta. Però la solita cotoletta può sempre diventare più interessante!

Ingredienti per 4 persone:

– Petto di pollo: 4 fettine (circa 400 grammi)
– Yogurt bianco: 1 vasetto
– Curry: 1 cucchiaio
– Sale: 1 cucchiaino
– Uovo: 1
– Farina: q.b.
– Pangrattato: q.b.
– Prezzemolo fresco: q.b.
– Olio di semi di arachidi: q.b.

Preparazione:

In una terrina mescolare yogurt, curry, sale e immergervi completamente le fettine di pollo, riporre in frigo ricoperte da pellicola e lasciare riposare per circa due ore.

Cotolette di pollo marinate

Estrarre dal frigo, scolare ogni fettina, passarla prima nella farina, poi nell’uovo e quindi nel pangrattato mescolato con prezzemolo tritato e friggere nell’olio bollente un paio di minuti per lato.

Cotolette di pollo marinate 2

Asciugare con la carta assorbente e servire, calde.

Cotolette di pollo marinate 3

Scaloppine aromatiche al vino bianco

Per Natale mi hanno regalato questo buffo misto spezie consigliatissimo per la carne, che non ero ancora riuscita ad utilizzare in quanto si prestava poco a ricette elaborate… L’occasione si presenta con un piatto semplice semplice da arricchire un po’!

Ingredienti per due persone:

– Lonza: 220 grammi, in fettine
– Scalogno: 1/2
– Burro: 1 noce
– Vino bianco secco: 1 bicchiere
– Misto spezie (basilico, timo, santoreggia, prezzemolo, origano greco): 1 presa
– Farina: q.b.
– Sale: q.b.

Preparazione:

In una padella antiaderente far dorare lo scalogno tritato con il burro per circa un minuto, poi aggiungere le fettine di lonza e rosolarle rapidamente su entrambi i lati.

Scaloppine aromatiche al vino bianco

Sfumare con il vino bianco, aggiungere il sale e le spezie e lasciare cuocere a fiamma media senza coperchia in modo che il sughetto si asciughi.

Scaloppine aromatiche al vino bianco 2

Servire calde.

Scaloppine aromatiche al vino bianco 3

Scamone con cipolla rossa in salsa d’arancia

Questo è uno di quei secondi nati dall’ispirazione dell’ultimo momento e rivelatisi un successone! Valore aggiunto: la ricetta è semplicissima!

Ingredienti per 2 persone:

– Scamone: 250 grammi (2 fette tagliate alte circa mezzo centimetro)
– Arance: 2
– Cipolla rossa: 2
– Pepe verde: una manciata
– Olio extravergine di oliva: q.b.
– Sale: q.b.

Preparazione:

Marinare per mezz’ora in frigo la carne in una mistura di olio extravergine di oliva, sale, succo di un’arancia, pepe verde.

Scamone con cipolla rossa in salsa d'arancia

Intanto in una padella antiaderente rosolare la cipolla tagliata grossolanamente a fette con poco olio a fiamma bassa per coperchio; trascorso il tempo di marinatura aggiungere la carne scolata e infarinata,

Scamone con cipolla rossa in salsa d'arancia 2

rosolare sui due lati e aggiungere il succo della seconda arancia e la buccia grattuggiata di entrambe.

Scamone con cipolla rossa in salsa d'arancia 3

Proseguire la cottura senza coperchio a fiamma media per 5-6 minuti circa (dipende da quanto cotta vi piace la carne) e servire caldo.

Scamone con cipolla rossa in salsa d'arancia 4

Pollo alle mandorle

Questa è una ricetta che non ha bisogno di presentazioni: uno dei più celebri e amati piatti della cucina cinese… Quello che forse non è noto, invece, è che è di semplicissima realizzazione! Provare per credere! 😀

Ingredienti per due persone:

– Petto di pollo: 200 grammi, pulito
– Mandorle: 40 grammi, senza guscio né pelle
– Olio di semi di girasole: 3 cucchiai
– Salsa di soia: 4 cucchiai
– Scalogno: 1/2
– Zucchero: 1 cucchiaino

Preparazione:

In una padella antiaderente tostare le mandorle con pochissimo olio per 2-3 minuti; intanto in un’altra padella rosolare lo scalogno tritato finissimo insieme al pollo tagliato a cubetti e infarinato.

Pollo alle mandorle

Quando le mandorle risultano tostate, versarle insieme alla salsa di soia con il pollo, aggiungere lo zucchero e cuocere per circa 15 minuti a fiamma media, senza coperchio.

pollo alle mandorle 2

Lasciare che la salsina di addensi e servire caldo.

pollo alle mandorle 3

Penne alla genovese

Questa è una delle ricette della nonna (anche se i suoi erano paccheri!)… Di quelle che ti mettono nostalgia appena ne senti il profumo… Ogni tanto ci vuole!

Ingredienti per 2 persone:

– Penne: 180 grammi
– Cipolle: 400 grammi
– Bocconcini di manzo: 150 grammi
– Vino bianco: mezzo bicchiere
– Pecorino Romano: 40 grammi
– Olio extravergine di oliva: 4 cucchiai
– Sale: q.b.

Preparazione:

In una capiente casseruola antiaderente lasciare appassire per qualche minuto la cipolla tagliata a fette con l’olio,

Penne alla genovese

poi aggiungere i bocconcini di manzo, rosolare per qualche minuto,

Penne alla genovese2

sfumare con il vino bianco, aggiungere un bicchiere d’acqua, il sale e lasciare cuocere per circa 2 ore (la cipolla deve sgretolarsi e la carne sfilacciarsi) a fiamma bassa con il coperchio, aggiungendo gradualmente altra acqua quando il sughetto si asciuga troppo.

Penne alla genovese3

Intanto cuocere in abbondante acqua salata le penne al dente (circa 12 minuti), scolare e versare direttamente nella casseruola. Mescolare energicamente incorporando il Pecorino Romano grattuggiato. Servire caldo.

Penne alla genovese4

Spezzatino alla genovese in cestini di patate

Se avete ospiti a cena, tanto-tanto tempo e volete proporre qualcosa di diverso dal solito, questo piatto fa per voi! 😀

Per quanto mi riguarda, è l’ultima ricetta un po’ impegnativa che preparo nella mia attuale catapecchia dimora, in quanto ormai sono a trasloco in corso!

Quindi, se non mi leggete per qualche giorno, con ogni probabilità non sono morta ma sto cercando di farmi attivare internet e, soprattutto, la cucina!

A presto (spero)!

Ingredienti per due persone:

Per lo spezzatino:
– Bocconcini di manzo: 300 grammi
– Cipolle: 2
– Vino rosso: 2 bicchieri (io ho usato un Chianti)
– Olio extravergine di oliva: 3 cucchiai
– Sale: q.b.
– Spezie tritate: rosmarino, salvia, santoreggia, basilico (un paio di cucchiai)

Per i cestini:
– Patate: 2, piccole
– Besciamella: 2 cucchiai colmi
– Rosmarino in foglie: una presa
– Sale: q.b.
– Pepe: q.b.
– Burro: q.b.
– Pangrattato: q.b.

Preparazione:

In una capiente padella antiaderente soffriggere nell’olio la cipolla tagliata a fette non troppo spesse per circa mezz’ora. Una volta appassita, aggiungere i bocconcini di carne, rosolarli su tutti lati

spezzatino alla genovese in cestini2

e poi sfumare con un bicchiere di vino. Salare e lasciare cuocere a fiamma bassa con il coperchio, aggiungendo gradualmente il vino quando il sughetto si asciuga, per circa due ore.

spezzatino alla genovese in cestini3

Intanto preprare i cestini: grattuggiare per il lungo le patate pelate con un grattuggia a fori grandi.

spezzatino alla genovese in cestini4

Mescolare in una terrina insieme alla besciamella, al rosmarino, al sale e al pepe. Imburrare e impanare con il pangrattato l’interno di due pirottini della forma desiderata, riempirli con l’impasto di patate e besciamella in modo da ricoprirne l’interno

spezzatino alla genovese in cestini5

e infornare a 180 gradi per 25 minuti. Attendere 10 minuti, una volta estratti dal forno, prima di rimuovere i cestini dai pirottini.

spezzatino alla genovese in cestini6

Una volta cotto lo spezzatino, servirlo nei cestini e portare in tavola caldo.

spezzatino alla genovese in cestini7

Risotto alla salsiccia in cialda di Parmigiano

Ingredienti per 2 persone:

– Riso: 150 grammi, tipo: Carnaroli
– Salsiccia: 150 grammi
– Pecorino Romano: 30 grammi
– Parmigiano Reggiano: 6 cucchiai (per i cestini)
– Burro: 20 grammi
– Vino bianco: 1/2 bicchiere, secco
– Scalogno: 2
– Brodo vegetale: 400 ml
– Rosmarino: q.b.
– Prezzemolo: q.b.
– Pepe: q.b.
– Sale: q.b.

Preparazione:

Per prima cosa preparare le cialde di Parmigiano: sulla piastra del forno rivestita da cartaforno distribuire in forma circolare 3 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattuggiato con l’aiuto di un cucchiaio.

risotto salsiccia in cialda di parmigiano

Cuocere in forno preriscaldato a 200 gradi per circa 2-3 minuti (il formaggio dovrà risultare dorato), estrarre dal forno e disporre su contenitori cilindrici rovesciati in modo da dare la forma di cestini aiutandosi con le mani; lasciare raffreddare.

risotto salsiccia in cialda di parmigiano4

In una capiente padella antiaderente, soffriggere lo scalogno tritrato con l’olio per un paio di minuti, aggiungere la salsiccia a pezzetti privata della pelle e lasciare che prenda colore,

risotto salsiccia in cialda di parmigiano2

poi il riso fino a farlo tostare, sfumare con il vino bianco e aggiungere un paio di mestoli di brodo, il pepe e il rosmarino.

risotto salsiccia in cialda di parmigiano3

Proseguire la cottura a fiamma bassa con il coperchio, aggiungendo il brodo un mestolo per volta quando serve. Dopo circa 15 minuti (dipende dal grado di cottura che preferite), rimuovere il coperchio, se necessario aggiustare di sale (con il brodo non dovrebbe servirne altro), controllare la cottura elasciare asciugare; spegnere la fiamma.

Incorporare il Pecorino Romano grattuggiato e mantecare con il burro, mescolando energicamente fino a farlo sciogliere, decorare con prezzemolo e servire all’interno delle cialde.

risotto salsiccia in cialda di parmigiano5