Samosa di verdure (a modo mio)

Avete presente i triangolini di verdure speziatissimi che si mangiano al ristorante indiano? Ecco, questa *non* è la ricetta originale, ma una variante improvvisata, che rispecchia i miei gusti (che noia i piselli, meglio i peperoni) e la mia fantasia del momento (proviamo a usare la farina integrale, per esempio).
Il risultato sarà più buono o meno buono della versione tradizionale? Ai posteri l’ardua sentenza! 😀

Ingredienti per due persone:

– Farina integrale: 85 grammi
– Olio extravergine di oliva: 1 cucchiaio
– Acqua: 1 tazzina da caffè colma
– Patate: 1, piccola
– Carote: 1, piccola
– Peperoni: 1/2, rosso
– Aglio: 2 spicchi
– Gran misto spezie masala: 1 cucchiaio
– Coriandolo: 1 pizzico
– Zenzero fresco: 1 cucchiaino, tritato
– Sale: q.b.
– Olio di semi di arachidi: q.b.

Preparazione:

In una terrina impastare con le mani la farina con l’olio, un pizzico di sale e l’acqua fino a quando il composto non risulta morbido e omogeneo. Formare una pallina, avvolgerla nella pellicola e lasciare riposare la pasta così ottenuta per circa un’ora in frigorifero.

samosaverdure2

In una capiente padella antiaderente rosolare l’aglio con l’olio, aggiungere le verdure sbucciate a tagliate a piccoli dadini, il sale, le spezie e lasciare cuocere per circa 30 minuti a fiamma bassa col coperchio, aggiungendo un po’ d’acqua se risulta necessario.

samosaverdure3

Estrarre dal frigo l’impasto, dividerlo in due parti, formare due palline e ricavarne dei dischi sottili, rotondi e piatti. A questo punto, se si desidera realizzare dei triangoli, tagliare a metà ogni disco, riempire metà di ogni mezzo disco con le verdure e poi piegarlo a metà per chiuderlo. Io invece ho preferito fare dei panzerottini, per cui a partire dal disco ottenuto ho appoggiato su metà di esso le verdure (avendo cura di eliminare gli spicchi d’aglio)

samosa verdure 4

e poi l’ho piegato semplicemente a metà, facendo aderire bene i bordi inumidendo con dell’acqua.

Infine, in abbondante olio di semi bollente friggere i fagottini ottenuti per un paio di minuti per lato,

samosa verdure 5

asciugare con la carta forno per eliminare l’olio in eccesso e servire caldi.

samosa verdure 6

Pollo tandoori

Mi rendo conto che non è esattamente una ricetta della nostra tradizione, ma effettivamente non sono solita vivere le feste in modo molto classico, per cui consideratela il mio modo di farvi gli auguri per delle saporite mangiate dicembrine!

Come spesso succede con la cucina etnica, anche per questo piatto è difficile individuare una ricetta “standard”, per cui questo è il risultato di confronti tra libri, siti e fantasia!

Ingredienti per due persone

– Pollo: 2 cosce intere (con sovracoscia)

Per la marinatura:
– Yogurt: 250 ml, bianco, intero
– Ginger Garlic Paste: 4 cucchiai (ricetta qui)
– Limone: 1
– Olio extravergine di oliva: 2 cucchiai
– Sale: 1 cucchiaino
– Spezie miste: cannella, cardamomo, cumino, pepe nero, chiodi di garofano, noce moscata: 2 cucchiai

Per la salsa:
– Pomodori: 4, tipo: Perini
– Cipolla: 1/4
– Olio extravergine di oliva: 3 cucchiai
– Peperoncino: 1 cucchiaino, tritato
– Coriandolo: 1 cucchiaio, tritato
– Prezzemolo: 2 prese, tritato
– Sale: q.b.
– Colorante alimentare rosso: 3-4 gocce (n.b. io non l’ho messo, dato che non dà sapore, ma serve solo a colorare).

Preparazione:

Preparare la marinatura: mescolare in una terrina cannella, cardamomo, cumino, pepe nero, chiodi di garofano, noce moscata, olio, yogurt, limone spremuto.
Lavare e asciugare il pollo, praticarvi dei tagli abbastanza profondi

pollo tandoori

e privarlo della pelle. Riporlo in una teglia, coprirlo completamente con la salsa e lasciarlo a marinare in frigo per 24 ore.

Al momento di cucinarlo, sgocciolarlo grossolanamente dalla marinatura, adagiarlo in una teglia rivestita di carta forno e cuocerlo in forno preriscaldato a 180 gradi con il grill acceso (dovrebbe andare parzialmente a ovviare all’inconveniente di non avere il forno tandoori) per 30 minuti.

pollo tandoori2

Intanto preparare la salsa: sbollentare i pomodori in abbondante acqua leggermente salata per 10 minuti, poi pelarli e tagliarli a dadini. In una capiente padella antiaderente rosolare con l’olio la cipolla tritata, aggiungere i cubetti di pomodori, il sale, il peperoncino, il coriandolo e cuocere a bassa fiamma, con il coperchio, per una quindicina di minuti.

Quando il pollo nel forno risulta cotto, saltare in padella con la salsa per 3-4 minuti, aggiungere il prezzemolo e servire caldo.

pollo tandoori3