Ciambella cocco & cioccolato

Dopo svariate disavventure nell’allestimento della nuova cucina e diverse peripezie per riuscire a ottenere una connessione a internet… Ricomincio dal dolce! Semplice, soffice e rassicurante! 😀

Ingredienti per 8-10 persone:

– Farina 00: 230 grammi
– Farina di cocco: 100 grammi
– Latte: 150 ml
– Panna fresca: 150 ml
– Zucchero: 200 grammi
– Uova: 3
– Cioccolato fondente: 100 grammi, in gocce
– Lievito per dolci: 1 bustina

Preparazione:

In un’ampia terrina montare i tuorli con lo zucchero, aiutandosi con uno sbattitore elettrico, fino a ottenere una crema dalla consistenza densa e spumosa. Versare la farina setacciata

ciambella cocco e cioccolato

e la farina di cocco, amalgamandole con l’aiuto di un cucchiaio, poi a filo il latte e la panna. Aggiungere le gocce di cioccolato, il lievito e mescolare bene. Infine, incorporare gli albumi delle uova montati a neve ferma, mescolando dal basso verso l’alto.

Versare il composto in uno stampo per ciambelle di 28 cm di diametro imburrato e infarinato all’interno

ciambella cocco cioccolato 2

e cuocere in forno preriscaldato a 170 gradi per circa 35 minuti. Attendere che si intiepidisca prima di estrarre dalla teglia

ciambella cocco cioccolato 3

e servire a fette.

ciambella cocco cioccolato 4

Plum cake allo yogurt profumato all’arancia

Uno dei vantaggi di questa ricetta è che potete lasciare la bilancia da parte e usare il vasetto di yogurt tipo formina per i giochi in spiaggia! 😀

E poi, beh, risulta piuttosto leggero: senza burro, cioccolato e frutte secche varie, si presta bene per una colazione all’insegna della sofficità o una merenda delicata!

Ingredienti per 8 persone:

– Uova: 3
– Yogurt: 1 vasetto, bianco e cremoso
– Farina 00: 3 vasetti
– Frumina: 1 vasetto
– Zucchero semolato: 1 1/2 vasetti
– Olio di semi di girasole: 1 vasetto
– Arance: 2
– Lievito per dolci: 1 bustina
– Vanillina: 1 bustina
– Sale fino: 1 pizzico

Preparazione:

In un’ampia terrina montare i tuorli con lo zucchero fino a ottenere una crema dalla consistenza densa e spumosa. Incorporare l’olio e lavorare il composto con le fruste alla massima velocità per 3-4 minuti, quindi aggiungere lo yogurt.

plumcake yogurt arancia

Amalgamare con le fruste a bassa velocità, incorporando gradualmente la farina e la frumina setacciate insieme alla vanillina, fino a ottenere un impasto omogeneo. Aggiungere la scorza grattuggiata delle due arance e il succo di mezza; poi gli albumi delle uova montati a neve ferma con un pizzico di sale.

plumcake yogurt arancia2

Mescolare dal basso verso l’alto con delicatezza fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti, aggiungere il lievito mescolando bene e versare il composto in una teglia per plumcake imburrata e infarinata, livellando la superficie.

plumcake yogurt arancia3

Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 45 minuti, attendere che si raffreddi prima di ribaltare il dolce in un piatto da portata e servire.

plumcake yogurt arancia4

plumcake yogurt arancia5

Strudel di mele fantasia

Ah, lo strudel tiepido nelle fredde serate di inverno! La salvezza calorica dei meccanismi di termoregolazione, con la scusa del “beh, dai, è un dolce con la frutta…”! 😀

E poi si presta a personalizzazioni varie. Tipo: io detesto l’uvetta (ebbene sì, sono di Milano e non mangio il panettone!) e non gradisco la cannella, per cui ne propongo una versione alternativa…

Ingredienti per 6-8 persone:

– Mele: 4, tipo: Golden
– Pasta sfoglia: 1 rotolo, rettangolare
– Zucchero: 3 cucchiai
– Marmellata di albicocche: 4 cucchiai
– Pinoli: 50 grammi
– Burro: 30 grammi
– Zucchero a velo: q.b.

Preparazione:

Sbucciare e affettare non troppo sottili le mele. Sciogliere il burro in una padella antiaderente, aggiungere le mele, cospargere con lo zucchero semolato

strudel di mele fantasia

e lasciarle ammorbidire per 4-5 minuti, girandole spesso.
Intanto stendere la sfoglia direttamente sulla cartaforno, punzecchiarla poco con la forchetta (in cottura deve gonfiarsi un po’), spalmare la marmellata e spargere i pinoli.

strudel di mele fantasia2

Aggiungere le mele scolate e lasciate intiepidire (altrimenti richiate che vi si “sciolga” la sfoglia), cercando di distribuirle in modo uniforme.

strudel di mele fantasia3

Con delicatezza, arrotolare la sfoglia sul lato più corto, avendo cura di bagnare con un po’ d’acqua la zona in cui si chiude. (Se pensate che possa fuoriuscire il ripieno, chiudere anche i lati del rotolo; io non l’ho fatto).

strudel di mele fantasia4

Cuocere in forno preriscaldato a 190 gradi (abbastanza in alto) direttamente sulla piastra del forno per circa 25 minuti (controllare che la sfoglia sia ben dorata)

strudel di mele fantasia5

e servire tiepido, cosparso di zucchero a velo.

strudel di mele fantasia6

Cheesecake con salsa di lychees e more

Ok. Ora ne ho le prove. La cheesecake cotta è tutta un’altra cosa. Ha una consistenza morbida e spumosa che ha tutto da fare invidia alla cheesecake “a freddo”.

Ma (c’è sempre un “ma”, nella vita) non avevo mai provato a farla prima d’ora, convintissima che fosse complicata e inarrivabile per me… E invece è venuta, eccome! Così, ho scelto di condividere questa nuova (golosissima) scoperta col mondo!

Ingredienti per 8 persone:

Per la base:
– Fette biscottate dolci: 200 grammi (io ho usato quelle al malto d’orzo)
– Burro: 80 grammi
– Zucchero: 40 grammi
– Sale: una presa

Per il ripieno:
– Ricotta fresca: 325 grammi
– Burro: 125 grammi
– Zucchero: 85 grammi
– Uova: 4
– Farina: 60 grammi
– Panna liquida per dolci: 200ml
– Vanillina: 1 bustina
– Sale: 1 pizzico

Per il topping:
– Lychees: 150 grammi
– More: 150 grammi
– Zucchero: 60 grammi
– Amido di mais: 2 cucchiai
– Acqua: 180 ml

Preparazione:

Nel frullatore, sbriciolare le fette biscottate. Spostarle in una terrina e mescolarle con lo zucchero e il sale; poi incorporare il burro fuso a bagnomaria e lasciato intiepidire a temperatura ambiente, lavorando la pasta con le mani.

Imburrare e infarinare bene il fondo di una tortiera con cerniera di circa 22 cm di diametro. Foderarne il fondo con l’impasto di burro e fette biscottate, appiattendolo e cercando di ottenere una superficie livellata.

cheesecake lychees more

In un’altra terrina montare a crema il burro con lo zucchero e il sale aiutandosi con le fruste, aggiungere i tuorli delle uova e la vanillina. Incorporare gradualmente la farina setacciata e continuare a lavorare il composto con un cucchiaio.

Passare al setaccio la ricotta e unirla al composto insieme alla panna; per ultimi incorporare gli albumi delle uova montati a neve ferma mescolando con delicatezza dal basso verso l’alto.

cheesecake lychees more 2

Distribuite il composto nella tortiera (sopra lo strato di fette biscottate realizzato prima) e livellare la superficie con l’aiuto della spatola da cucina.

cheesecake lychees more3

Infornare in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 30 minuti. Estrarre e lasciare raffreddare a temperatura ambiente mentre si prepara il topping (la copertura).

Sbucciare e denocciolare i lychees e frullarli insieme alle more nel frullatore. Quando sono ridotti a purea, aggiungere l’acqua, lo zucchero, l’amido e frullare ancora per circa un minuto.

Spostare il composto ottenuto in un pentolino e lasciarlo sobbollire per qualche minuto, mescolando spesso, fino a ottenere una consistenza densa.

Una volta raffreddata la cheesecake, versare la salsa alla frutta sopra e riporre in frigo per 3-4 ore

cheesecakeintera

prima di servire, a fette.

cheesecake fine

Biscotti limone e zenzero

Ingredienti per 20 biscotti:

– Farina 00: 180 grammi
– Zenzero fresco: un cucchiaino colmo
– Zucchero: 100 grammi
– Uova: 1
– Burro: 40 grammi
– Limoni: 1
– Sale: 1 cucchiaino

Preparazione:

In una terrina amalgamare il burro a temperatura ambiente, con lo zucchero, aggiungere gradualmente la farina, poi incorporare l’uovo e mescolare fino a ottenere un composto denso e omogeneo.

Aggiungere lo zenzero fresco grattuggiato, la scorza del limone grattuggiata, il succo di mezzo limone, il sale e lavorare ancora l’impasto.

biscotti zenzero limone

Quando risulta compatto, formare una palla, avvolgerla nella pellicola e lasciarla riposare in frigo per circa 45 minuti.

biscotti zenzero limone 2

Stendere la pasta con il mattarello infarinato e formare i biscotti della forma desiderata. Cuoceli sulla piastra del forno ricoperta da carta forno, in forno preriscaldato a 170 gradi per 12 minuti.

Servire una volta raffreddati.

biscotti zenzero limone3

Dolcetti alle castagne

Ah, le caldarroste! Come potremmo vivere senza? 😀
In genere non amo i dolci che le contengono, perché mi sembra che tendano a privarle del loro gusto coprendole con altri, così ho provato a realizzare questi dolcetti in cui le castagne sono protagoniste assolute!

Ingredienti per 12 dolcetti:

– Castagne: 300 grammi, pesate con la buccia
– Burro: 20 grammi
– Zucchero a velo: 1 cucchiaino
– Cioccolato fondente: 100 grammi

Preparazione:

In una terrina mettere a bagno le castagne in acqua tiepida per mezz’ora, poi sgocciolarle, praticare su ogni buccia un taglio a X con un coltello e cuocerle direttamente sulla piastra del forno preriscaldato a 200 gradi, per 30 minuti.

dolcetti castagne 1

Estrarre le castagne dal forno, riporle in un panno caldo e umido, privarle della buccia e della pelle. In una terrina sbriciolare le castagne con le mani, aggiungere il burro a temperatura ambiente e lo zucchero a velo.

dolcetti castagne 2

Amalgamare fino a formare un composto omogeneo, creare delle palline e riporle in frigorifero per 2 ore.

Sciogliere il cioccolato a bagno maria, con l’aiuto di uno stuzzicadenti sollevare ogni dolcetto e intingerlo nel cioccolato, poi riporlo in un pirottino di carta (in modo che i dolcetti non si attacchino tra di loro).

Conservare in frigo ed estrarre 5 minuti prima di servire.

dolcetti castagne 3

Torta rovesciata alle mele

Per la creazione di questa torta, mi sono ispirata alla ricetta che trovate qui, cambiando però il frutto principale!

Ingredienti per 6 persone:

– Mele: 400 grammi, tipo: Renette
– Zucchero: 110 grammi
– Farina: 100 grammi
– Burro: 20 grammi
– Uova: 2
– Lievito in polvere: 1/2 bustina

Preparazione:

Sbucciare le mele, tagliarle a fettine sottili e saltarle in una padella antiaderente insieme al burro e a 60 grammi di zucchero per 3-4 minuti.

torta rovesciata mele 1

In una terrina sbattere le uova con le fruste insieme allo zucchero rimanente, fino a ottenere un composto omogeneo e spumoso. Aggiungere la farina setacciata (affinché non si formino grumi), il latte a filo, un pizzico di sale e il lievito, mescolando bene.

In una teglia di circa 20 cm di diametro (se volete una torta più bassa, usatene una da 24) con all’interno la carta forno, rovesciate le mele ricoperte dal succo che si è formato nella padella, poi l’impasto lavorato e cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi per 25 minuti.

Far raffreddare la torta prima di rovesciarla e servirla.
torta rovesciata mele 2

Dolcetti morbidi banana e cioccolato

Ricettina che ho creato per finire dei cornflakes avanzati!

Ingredienti per 12 biscotti:

Banane: 2
Cornflakes: 1 tazza colma
Cioccolato: 3 cucchiai, in gocce
Zucchero: 1 cucchiaio

Preparazione:

In una terrina schiacciare le banane e poi mescolarle con lo zucchero. Incorporare i cornflakes, aggiungere gradualmente le gocce di cioccolato e mescolare bene.

dolcetti banana cioccolato 1

Con l’aiuto di un cucchiaio, formare delle palline schiacchiate e riporle sulla teglia del forno ricoperta di carta forno.

dolcetti banana cioccolato 2

Cuocere in forno preriscaldato a 190 gradi per 10 minuti. Servire una volta raffreddati.

biscotti banana cioccolato 3

Scaloppine all’arancia

Dato che le scaloppine al limone sono un classico che non passa mai di moda, ho pensato: perché non provare con l’arancia?

Ingredienti per 4 persone:

– Fettine di lonza: 500 grammi
– Arance: 3
– Burro: 30 grammi
– Farina: 20 grammi
– Sale: q.b.

Preparazione:

In una padella antiaderente infarinare le fettine di lonza e rosolarle senza coperchio a fiamma bassa con il burro un minuto per lato.

Aggiungere il succo e la scorza grattuggiata delle arance, salare e alzare un po’ la fiamma, lasciare che la carne completi la cottura e che la crema si addensi per 6-7 minuti.

scaloppine arancia 1

Servire calde.

scaloppine arancia 2

Crostata con crema al limone

Ingredienti per 8 persone:

Per la pasta frolla:
– Farina 00: 350 grammi
– Fecola di patate: 40 grammi
– Burro: 160 grammi, morbido
– Zucchero a velo: 110 grammi
– Uova: 1
– Limoni: 1
– Lievito in polvere: 3 grammi
– Vanillina: 1 Bustina
– Sale: 1 pizzico

Per la crema al limone:
– Burro: 150 grammi
– Zucchero: 130 grammi
– Uova: 2 1/2
– Limoni: 1

Preparazione:

Setacciare la farina, la fecola e il lievito. Unire le uova sbattute insieme a un pizzico di sale. Incorporare poi il burro a pezzetti, lo zucchero, la scorza e il succo del limone, la vanillina.

Lavorare la pasta pochi minuti (altrimenti la frolla si indurisce), formare una palla e riporla in frigo per circa mezz’ora.

Quando è quasi trascorso il tempo di attesa preparare la crema (è preferibile non farlo prima, perché tende a smontarsi): in una terrina sbattere le uova e lo zucchero con le fruste, fino a ottenere un composto spumoso.

Aggiungere la scorza e il succo del limone, incorporare il burro sciolto a bagnomaria e lasciato intiepidire, lavorare con le fruste fino a quando l’impasto risulta omogeneo.

Estrarre la pasta frolla dal frigo, stenderla con l’aiuto di un mattarello infarinato, distribuirla in una teglia per crostate di circa 24 cm di diametro, precedentemente imburrata e infarinata.

Riempire l’interno della frolla con la crema e cuocere in forno preriscaldato a 170 gradi per circa 25 minuti (controllare che la frolla sia dorata e che la crema si sia addensata).

torta limone

Lasciare raffreddare a temperatura ambiente e poi riporre in frigo per almeno tre ore affinché la crema assuma la giusta consistenza.

Tirare fuori dal frigo 15 minuti prima di servire.

torta fetta