Cheesecake al limone

Le sperimentazioni con le cheesecake cotte continuano: dopo questa qui, ho provato a creare una nuova versione con una base biscottosa più golosa e una crema ancora più spumosa (e leggera, perché ha molto meno burro) senza rinunciare al retrogusto acidino del limone!

Ingredienti per 8 persone:

Per la base:
– Biscotti “Macine”: 200 grammi
– Burro: 70 grammi
– Zucchero: 40 grammi
– Sale: una presa

Per il ripieno:
– Ricotta fresca: 400 grammi
– Burro: 60 grammi
– Zucchero: 85 grammi
– Uova: 4
– Farina: 60 grammi
– Panna liquida per dolci: 200ml
– Vanillina: 1 bustina
– Sale: 1 pizzico

Per il topping:
– Zucchero: 80 grammi
– Limoni: 2
– Acqua: 100 ml
– Amido di mais: 2 cucchiaini

Nel frullatore, sbriciolare i biscotti, spostarle in una terrina e mescolarli con lo zucchero e il sale; poi incorporare il burro fuso a bagnomaria e lasciato intiepidire a temperatura ambiente, lavorando la pasta con le mani.

Cheesecake al limone

Imburrare e infarinare bene il fondo di una tortiera con cerniera di circa 22 cm di diametro. Foderarne il fondo con l’impasto di burro e fette biscottate, appiattendolo e cercando di ottenere una superficie livellata.

Cheesecake al limone 2

In un’altra terrina montare a crema il burro con lo zucchero e il sale aiutandosi con le fruste, aggiungere i tuorli delle uova e la vanillina. Incorporare gradualmente la farina setacciata e continuare a lavorare il composto con un cucchiaio.

Passare al setaccio la ricotta e unirla al composto insieme alla panna; per ultimi incorporare gli albumi delle uova montati a neve ferma mescolando con delicatezza dal basso verso l’alto.

Cheesecake al limone 3

Distribuite il composto nella tortiera (sopra la base di biscotti realizzata prima)

Cheesecake al limone 4

e livellare la superficie con l’aiuto della spatola da cucina. Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 30 minuti. Estrarre e lasciare raffreddare a temperatura ambiente.

cheesecake al limone 4a

Intanto, in un pentolino antiaderente portare a ebollizione l’acqua con lo zucchero, lasciare addensare per qualche minuto, spegnere la fiamma e aggiungere il succo e la buccia grattuggiata di limoni, l’amido di mais e mescolare bene in modo da evitare la formazione di grumi.

Una volta raffreddata la cheesecake, versare la salsa alla frutta sopra e riporre in frigo per 3-4 ore prima di servire, a fette.

Cheesecake al limone 5

Tortini di trofie in crema di ricotta con prosciutto e basilico

Ingredienti per 2 persone:

– Trofie fresche: 200 grammi
– Ricotta: 80 grammi
– Prosciutto cotto: 80 grammi, a dadini
– Basilico fresco: 6-7 foglie
– Burro: una noce
– Parmigiano Reggiano: q.b.
– Sale: q.b.

Preparazione:

Rosolare per pochi minuti il prosciutto insieme al burro in una padella antiaderente;

Tortini di trofie in crema di ricotta con prosciutto e basilico

intanto cuocere le trofie in abbondante acqua salata per circa 6-7 minuti, scolare e condire con la ricotta, il prosciutto, il basilico tritato, mescolando bene.

Tortini di trofie in crema di ricotta con prosciutto e basilico 2

Riempire due pirottini imburrati all’interno con la pasta condita, spolverare con Parmigiano Reggiano e infornare a 180 gradi per circa 20 minuti, di cui gli ultimi 4-5 utilizzando il grill.

Attendere 7-8 minuti prima di rovesciare i pirottini nei piatti di portata e servire.

Tortini di trofie in crema di ricotta con prosciutto e basilico 3

Tortini di trofie in crema di ricotta con prosciutto e basilico 4

Strudel con speck, ricotta e zucchine

Ingredienti per 4 persone

– Pasta sfoglia: un rotolo, rettangolare
– Zucchine: 1
– Speck: 100 grammi, in fette
– Ricotta: 100 grammi
– Olio extravergine di oliva: q.b.
– Parmigiano Reggiano: 3 cucchiai
– Sale: q.b.
– Pepe: q.b.

Preparazione:

Stendere la sfoglia e disporvi sopra la ricotta con una spatola da cucina.

Strudel con speck, ricotta e zucchine

Coprire con lo speck, la zucchina grattuggiata con la grattuggia a fori grandi, il Parmigiano Reggiano grattuggiato, cospargere con sale

Strudel con speck, ricotta e zucchine 2

e arrotolare la sfoglia in modo da ottenere uno strudel.Spennellare con l’olio, pepare

Strudel con speck, ricotta e zucchine 3

e cuocere in una teglia rivestita da carta forno a 170 gradi per circa 45 minuti.

Strudel con speck, ricotta e zucchine 4

Servire tiepido, a fette.

Strudel con speck, ricotta e zucchine 5

Peperoni ripieni ai quattro formaggi

Ricetta molto semplice, ma di grande successo!

Ingredienti per 4 persone:

– Peperoni: 4, rossi
– Ricotta: 200 grammi
– Panna da cucina: 100 ml
– Asiago: 100 grammi
– Pecorino Romano: 50 grammi, grattuggiato
– Olive: 10, tipo: Gaeta
– Sale: q.b.
– Pepe: q.b.

Preparazione:

Tagliare ogni peperone in orizzontale, staccando la parte superiore e svuotarlo dei semi, tagliando via i filamenti bianchi interni.

Peperoni ripieni ai formaggi

Mescolare bene la ricotta, la panna, la caciotta tagliata a dadini, il Pecorino Romano, il sale e il pepe in una terrina.

peperoni ripieni ai formaggi2

Riempire ogni peperone con il ripieno preparato in precedenza

peperoni ripieni ai formaggi3

e cuocere in forno preriscaldato a 190 gradi per 50 minuti insieme alla parte tagliata.

Servire caldi, con la parte superiore a fare da “cappellino”.

peperoni ripieni ai formaggi4

peperoni ripieni ai formaggi 5

Pastasciutta con ricotta

Mi sono accorta di non aver praticamente mai postato una semplice pastasciutta… Per cui rimedio! 😀

Ingredienti per 2 persone:

-Penne rigate: 180 grammi
– Salsa con pomodorini: 200 ml
– Ricotta: 100 grammi
– Cipolla: 1/4
– Olio extravergine di oliva: 3 cucchiai
– Basilico fresco: 2-3 foglie
– Sale: q.b.
– Pepe: q.b.

Preparazione:

In una padella antiaderente soffriggere la cipolla tritata con l’olio; una volta imbiondita, aggiungere la salsa, il basilico triato, schiacciare i pomodorini, salare, pepare

pastasciutta con ricotta

e lasciare cuocere a fiamma bassa con il coperchio per circa 20 minuti. Aggiungere quindi la ricotta, mescolando energicamente e lasciare proseguire la cottura ancora una decina di minuti.

pastasciutta con ricotta2

Intanto, portare a cottura al dente le penne in abbondante acqua salata (circa 11 minuti), scolarle, condirle direttamente in padella e servirle calde.

pastasciutta con ricotta3

Cheesecake con salsa di lychees e more

Ok. Ora ne ho le prove. La cheesecake cotta è tutta un’altra cosa. Ha una consistenza morbida e spumosa che ha tutto da fare invidia alla cheesecake “a freddo”.

Ma (c’è sempre un “ma”, nella vita) non avevo mai provato a farla prima d’ora, convintissima che fosse complicata e inarrivabile per me… E invece è venuta, eccome! Così, ho scelto di condividere questa nuova (golosissima) scoperta col mondo!

Ingredienti per 8 persone:

Per la base:
– Fette biscottate dolci: 200 grammi (io ho usato quelle al malto d’orzo)
– Burro: 80 grammi
– Zucchero: 40 grammi
– Sale: una presa

Per il ripieno:
– Ricotta fresca: 325 grammi
– Burro: 125 grammi
– Zucchero: 85 grammi
– Uova: 4
– Farina: 60 grammi
– Panna liquida per dolci: 200ml
– Vanillina: 1 bustina
– Sale: 1 pizzico

Per il topping:
– Lychees: 150 grammi
– More: 150 grammi
– Zucchero: 60 grammi
– Amido di mais: 2 cucchiai
– Acqua: 180 ml

Preparazione:

Nel frullatore, sbriciolare le fette biscottate. Spostarle in una terrina e mescolarle con lo zucchero e il sale; poi incorporare il burro fuso a bagnomaria e lasciato intiepidire a temperatura ambiente, lavorando la pasta con le mani.

Imburrare e infarinare bene il fondo di una tortiera con cerniera di circa 22 cm di diametro. Foderarne il fondo con l’impasto di burro e fette biscottate, appiattendolo e cercando di ottenere una superficie livellata.

cheesecake lychees more

In un’altra terrina montare a crema il burro con lo zucchero e il sale aiutandosi con le fruste, aggiungere i tuorli delle uova e la vanillina. Incorporare gradualmente la farina setacciata e continuare a lavorare il composto con un cucchiaio.

Passare al setaccio la ricotta e unirla al composto insieme alla panna; per ultimi incorporare gli albumi delle uova montati a neve ferma mescolando con delicatezza dal basso verso l’alto.

cheesecake lychees more 2

Distribuite il composto nella tortiera (sopra lo strato di fette biscottate realizzato prima) e livellare la superficie con l’aiuto della spatola da cucina.

cheesecake lychees more3

Infornare in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 30 minuti. Estrarre e lasciare raffreddare a temperatura ambiente mentre si prepara il topping (la copertura).

Sbucciare e denocciolare i lychees e frullarli insieme alle more nel frullatore. Quando sono ridotti a purea, aggiungere l’acqua, lo zucchero, l’amido e frullare ancora per circa un minuto.

Spostare il composto ottenuto in un pentolino e lasciarlo sobbollire per qualche minuto, mescolando spesso, fino a ottenere una consistenza densa.

Una volta raffreddata la cheesecake, versare la salsa alla frutta sopra e riporre in frigo per 3-4 ore

cheesecakeintera

prima di servire, a fette.

cheesecake fine

Ciambella con ricotta, cacao e pinoli

Questa torta è una piacevole scoperta: nasce a partire da una ricetta di gentilmente donata da un’amica e modificata un po’ golosamente…

Ingredienti per 8 persone:

– Ricotta fresca: 300 grammi
– Zucchero: 200 grammi
– Uova: 3
– Farina 00: 200 grammi
– Cacao amaro: 3 cucchiai
– Cioccolato: 60 grammi, in scaglie
– Pinoli: 50 grammi
– Latte fresco: 1 bicchiere
– Lievito in polvere: 1 bustina

Preparazione:

In una terrina amalgamare la ricotta fresca e lo zucchero, poi incorporare le uova aiutandosi con le fruste e aggiungere gradualmente la farina setacciata e il cacao.

ciambella ricotta cacao

Quanto l’impasto risulta omogeneo, incorporare le scaglie di ciccolato e 2/3 dei pinoli, per ultimo unire il latte con sciolto all’interno il lievito.

Versare il composto in una teglia di 26 cm di diametro a forma di ciambella, imburrata e infarinata all’interno, versare sulla superficie i pinoli rimanenti e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 30 minuti.

ciambella ricotta cacao2

Una volta raffreddata, estrarre dalla teglia

ciambella ricotta cacao4

e servire a fette.

ciambella ricotta cacao5