Risotto spada e zucchine

Bentornati nella stagione dei risotti!!!

Ingredienti per 4 persone:

– Filetto di pesce spada fresco: 200 grammi
– Zucchine: 2, piccole
– Riso: 320 grammi, tipo: Carnaroli
– Burro: 30 grammi
– Brodo vegetale: 600 ml
– Aglio: 4 spicchi
– Olio extravergine di oliva: 3-4 cucchiai
– Vino bianco: 1/2 bicchiere, secco
– Sale: q.b.
– Aneto: q.b.
– Prezzemolo: q.b.
– Timo: q.b.

Preparazione:

In una capiente casseruola antiaderente, rosolare a fiamma bassa l’aglio in spicchi con l’olio, quindi tostare il riso per qualche minuto, sfumare con il vino bianco e aggiungere un paio di mestoli di brodo; rimuovere l’aglio.

Risotto spada e zucchine

Incorporare le zucchine tagliate alla juilienne, l’aneto, il timo, il pepe e lasciare cuocere a fiamma bassa con il coperchio per una decina di minuti, aggiungendo il brodo quando necessario.

Risotto spada e zucchine2

Aggiungere il pesce spada tagliato a cubetti e lasciare proseguire la cottura a fiamma media senza coperchio ancora per qualche minuto (dipende dal grado di cottura che preferite), consentendo al sughetto di asciugarsi.

Risotto spada e zucchine3

Spegnere la fiamma, mantecare con il burro, aggiungere il prezzemolo tritato e servire caldo.

Risotto spada e zucchine4

Annunci

Risotto al limone con salmone

Qualcuno qui da qualche parte mi chiedeva un po’ di tempo fa del risotto al limone, che aveva provato a riproporre dopo averlo assaggiato in un ristorante ma senza ottenere il risultato sperato…

Allora mi sono un po’ documentata (dopodiché ho fatto di testa mia come al solito) e, dato che non so fare ricette con un solo ingrediente principale, ho aggiunto il salmone.

Dite vobis! 😀

Ingredienti per due persone:

– Riso: 170 grammi, tipo: Carnaroli
– Salmone fresco: 100 grammi (pulito)
– Limoni: 1
– Scalogno: 1/2
– Brodo vegetale: 300 ml
– Vino bianco: 1/2 bicchiere
– Olio extravergine di oliva: 3 cucchiai
– Prezzemolo

Preparazione:

In una capiente casseruola antiaderente, rosolare a fiamma bassa lo scalogno tritato e il salmone privato della pelle, delle lische e tagliato a cubetti.

Risotto limone salmone

Aggiungere il riso e farlo tostare; quindi sfumare con il vino bianco

Risotto limone salmone 2

Lasciare evaporare e poi aggiungere un paio di mestoli di brodo;

Risotto limone salmone 3

Proseguire la cottura a fiamma bassa con il coperchio, aggiungendo il brodo un mestolo per volta quando serve. Dopo circa 14 minuti (dipende dal grado di cottura che preferite), rimuovere il coperchio, se necessario aggiustare di sale (con il brodo non dovrebbe servirne altro), controllare la cottura e lasciare asciugare; spegnere la fiamma.

Mantecare con il succo e la buccia grattuggiata del limone e servire, caldo.

Risotto limone salmone 4

Risotto con asparagi e gamberetti

Ingredienti per 2 persone:

– Gamberetti: 80 grammi (sgusciati)
– Asparagi: 8 (puliti)
– Riso: 160 grammi, tipo: Carnaroli
– Burro: 30 grammi
– Brodo vegetale: 400 ml
– Aglio: 4 spicchi
– Besciamella: 3 cucchiai
– Sale: q.b.
– Alloro: q.b.
– Prezzemolo: q.b.

Preparazione:

In una capiente casseruola antiaderente, rosolare a fiamma bassa l’aglio in spicchi con il burro, gli asparagi tagliati a tocchetti, i gamberi puliti e sciacquati sotto l’acqua corrente per pochi minuti e l’alloro tritato.

risotto asparagi e gamberetti

Aggiungere il riso e farlo tostare,

risotto asparagi e gamberetti2

sfumare con il vino bianco, lasciare che evapori e poi aggiungere un paio di mestoli di brodo; rimuovere l’aglio.

Proseguire la cottura a fiamma bassa con il coperchio, aggiungendo il brodo un mestolo per volta quando serve. Dopo circa 15 minuti (dipende dal grado di cottura che preferite), rimuovere il coperchio, se necessario aggiustare di sale (con il brodo non dovrebbe servirne altro), controllare la cottura elasciare asciugare; spegnere la fiamma.

Mantecare con la besciamella, guarnire con prezzemolo tritato e servire caldo.

Risotto asparagi e gamberetti3

Risotto alla salsiccia in cialda di Parmigiano

Ingredienti per 2 persone:

– Riso: 150 grammi, tipo: Carnaroli
– Salsiccia: 150 grammi
– Pecorino Romano: 30 grammi
– Parmigiano Reggiano: 6 cucchiai (per i cestini)
– Burro: 20 grammi
– Vino bianco: 1/2 bicchiere, secco
– Scalogno: 2
– Brodo vegetale: 400 ml
– Rosmarino: q.b.
– Prezzemolo: q.b.
– Pepe: q.b.
– Sale: q.b.

Preparazione:

Per prima cosa preparare le cialde di Parmigiano: sulla piastra del forno rivestita da cartaforno distribuire in forma circolare 3 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattuggiato con l’aiuto di un cucchiaio.

risotto salsiccia in cialda di parmigiano

Cuocere in forno preriscaldato a 200 gradi per circa 2-3 minuti (il formaggio dovrà risultare dorato), estrarre dal forno e disporre su contenitori cilindrici rovesciati in modo da dare la forma di cestini aiutandosi con le mani; lasciare raffreddare.

risotto salsiccia in cialda di parmigiano4

In una capiente padella antiaderente, soffriggere lo scalogno tritrato con l’olio per un paio di minuti, aggiungere la salsiccia a pezzetti privata della pelle e lasciare che prenda colore,

risotto salsiccia in cialda di parmigiano2

poi il riso fino a farlo tostare, sfumare con il vino bianco e aggiungere un paio di mestoli di brodo, il pepe e il rosmarino.

risotto salsiccia in cialda di parmigiano3

Proseguire la cottura a fiamma bassa con il coperchio, aggiungendo il brodo un mestolo per volta quando serve. Dopo circa 15 minuti (dipende dal grado di cottura che preferite), rimuovere il coperchio, se necessario aggiustare di sale (con il brodo non dovrebbe servirne altro), controllare la cottura elasciare asciugare; spegnere la fiamma.

Incorporare il Pecorino Romano grattuggiato e mantecare con il burro, mescolando energicamente fino a farlo sciogliere, decorare con prezzemolo e servire all’interno delle cialde.

risotto salsiccia in cialda di parmigiano5

Risotto con carciofi al curry

Un risotto classico, ma con un tocco in più! 😀

Ingredienti per 4 persone:

– Riso: 300 grammi, tipo: Carnaroli
– Carciofi: 4 cuori
– Fontina: 50 grammi
– Burro: 20 grammi
– Brodo vegetale: 500 ml
– Vino bianco: 1 bicchiere, secco
– Sale: q.b.
– Cipolla: 1/4
– Olio extravergine di oliva: 4 cucchiai
– Curry: 1 cucchiaio colmo

Preparazione:

In una capiente padella antiaderente rosolare con l’olio la cipolla triturata e i carciofi tagliati a spicchi non troppo grandi per una decina di minuti.

Aggiungere il riso e lasciare tostare per un paio di minuti (fino a quando i chicchi saranno diventati trasparenti), mescolando di tanto in tanto,

risotto carciofi curry

sfumare con il vino, lasciare evaporare e aggiungere un paio di mestoli di brodo in cui si è fatto sciogliere il curry.

risotto carciofi curry2

Proseguire la cottura a fiamma bassa con il coperchio, aggiungendo il brodo un mestolo per volta quando serve. Dopo circa 15 minuti (dipende dal grado di cottura che preferite), rimuovere il coperchio, se necessario aggiustare di sale (con il brodo non dovrebbe servirne altro), controllare la cottura elasciare asciugare; spegnere la fiamma.

Incorporare la fontina grattuggiata con la grattuggia a fori grossi e mantecare con il burro, mescolando energicamente fino a farlo sciogliere e servire.

risotto carciofi curry 3

Riso al latte

Il riso al latte, piatto della cucina povera, ha accompagnato la mia infanzia attraverso i rigidi inverni milanesi… con il ritorno della cara, vecchia nebbia e le temperature intorno alle zero, rieccomi catapultata indietro nel tempo!

Ingredienti per 4 persone:

– Riso: 280 grammi, tipo: Arborio
– Latte: 300 ml
– Acqua: 300 ml
– Burro: una noce
– Sale: due prese
– Parmigiano Reggiano: a piacere

Preparazione:

Portare a ebollizione l’acqua e il latte mescolati in una pentola dai bordi alti (il latte bollendo tende a “crescere”), salare e aggiungere il riso.

riso al latte

Lasciare cuocere a fiamma media senza coperchio (in modo che il liquido evapori) mescolando di tanto in tanto per circa 14 minuti (assaggiare per verificare che sia il grado di cottura preferito). Spegnere la fiamma, mantecare col burro e spolverare con il Parmigiano Reggiano.

Servire caldo caldo.

riso al latte2

Riso Thai ai tre sapori

Il riso Thai è un’altra delle scoperte che devo alla frequentazione dei negozi altromercato a cui non posso più rinunciare!
Non è adatto per i risotti, ma si abbina molto bene con verdure e pesce, anche sotto forma di insalata o riso saltato. Qui propongo una ricettina semplice e veloce!

Ingredienti per 4 persone:

Riso: 300 grammi, tipo: Thai, aromatico a chicco lungo
Gamberetti: 250 grammi
Zucchine: 2, medie
Curry: 1 cucchiaio
Burro: 30 grammi
Sale: q.b.

Preparazione:

In una padella antiaderente rosolare i gamberetti con il burro, aggiungere le zucchine grattuggiate con la grattuggia a fori grossi e un bicchiere d’acqua calda e il curry; lasciare cuocere per 4-5 minuti.

In abbondante acqua salata lessare il riso per circa 12 minuti, scolare e versare direttamente nella padella di cottura del condimento e mescolare bene.

Servire caldo.

riso thai tre sapori

Risotto speck e brie

Questo risotto nasce dal mio amore per l’abbinamento di speck e Brie in piadine e panini, che ho provato a riproporre in versione primo piatto!

Ingredienti per 4 persone:

– Riso: 300 grammi, tipo: Carnaroli
– Speck: 150 grammi, in dadini o straccetti
– Brie: 250 grammi
– Brodo di carne: 600 ml
– Cipolla: 1/2
– Carote: 1
– Sedano: 1/2 gambo
– Olio extravergine di oliva: 3 cucchiai
– Vino: 1/2 bicchiere, bianco
– Pepe: q.b.

Preparazione:

In una capiente padella antiaderente rosolare un trito di cipolla, carote e sedano insieme allo speck. Una volta dorati, aggiungere il riso e tostarlo per un paio di minuti, fino a quando i chicchi saranno diventati “trasparenti”.

risotto speck brie 1

Sfumare con il vino, lasciare evaporare e aggiungere un paio di mestoli di brodo. Proseguire la cottura a fiamma bassa con il coperchio, aggiungendo il brodo un mestolo per volta quando serve.

Dopo circa 15 minuti, rimuovere il coperchio, aggiungere il pepe, aggiustare di sale (con il brodo non dovrebbe servirne altro), controllare la cottura elasciare asciugare; spegnere la fiamma.

Mantecare (anziché con il burro) con il Brie tagliato a dadini piccoli e senza scorza, mescolando energicamente fino a farlo sciogliere.

Servire caldo.

risotto speck e brie 2

Tortini di riso tricolore

Ingredienti per 4 persone:

– Riso: 320 grammi
– Formaggio Asiago: 150 grammi
– Pancetta: 140 grammi, a dadini
– Basilico fresco: 15 grammi
– Besciamella: 200 ml
– Burro: 30 grammi
– Parmigiano Reggiano: 50 grammi, grattuggiato
– Olio extravergine di oliva: 4 cucchiai
– Pangrattato: q.b.
– Sale: q.b.
– Pepe: q.b.

Preparazione:

Lessare il riso in abbondante acqua salata per circa 15 minuti, intanto rosolare la pancetta in una padella antiaderente con l’olio per circa 5 minuti.

Quando il riso è cotto al dente, scolare e mantecare con il burro. Incorporare il Parmigiano, la pancetta, l’asiago, il basilico sminuzzato con la mezzaluna, il pepe e, per ultima, la besciamella, lasciandone da parte 4 cucchiai.

Porzionare il riso all’interno di pirottini da forno in teflon della forma preferita (io ho usato quelli per i canestrini di pasta brisé), precedentemente imburrati e impanati con il pangrattato, livellare la superficie e spennellare con la besciamella rimasta.

Cuocere in forno preriscaldato a duecento gradi per circa 20 minuti. Lasciare raffreddare per circa dieci minuti, prima di ribaltare i pirottini nei piatti per servire.

tortino