Timballo di tortiglioni in abbraccio di melanzane

Ingredienti per due persone:

– Tortiglioni: 150 grammi
– Melanzane: 1/2
– Pomodorini: una decina
– Asiago: 100 grammi
– Besciamella: 4 cucchiai
– Basilico fresco: una decina di foglie
– Sale: q.b.

Preparazione:

Cuocere la pasta al dente (circa 12 minuti) in abbondante acqua salata. Intanto grigliare sulla piastra le melanzane tagliate a fette di spessore di 4-5mm.

Scolare la pasta e condire in una terrina con i pomodorini tagliati a spicchi, l’asiago a dadini piccoli, la besciamella, il basilico sminuzzato.

Timballo di tortiglioni in abbraccio di melanzane

Ricoprire l’interno di un tegame da forno dai bordi alti e unto d’olio extravergine di oliva con le fette di melanzana, aggiungere i tortiglioni conditi, spolverare con pangrattato e infornare a 180 gradi per 20 minuti (di cui gli ultimi 3-4 con funzione grill)

Timballo di tortiglioni in abbraccio di melanzane 2

Attendere 7-8 minuti prima di rovesciare nel piatto da portata

Timballo di tortiglioni in abbraccio di melanzane 3

Disporre le melanzane nei piatti e coprire con la pasta per servire.

Timballo di tortiglioni in abbraccio di melanzane 4

Padellata di peperoni e melanzane alle mandorle

Ebbene no: nessuna ricetta speciale per San Valentino: qui non si festeggia affatto e, a dire il vero, se non ne aveste scritto in tanti non mi sarebbe neanche venuto in mente!

In alternativa, propongo un contorno-esperiemento che non so bene da quali rimembranze di cibi pseudo orientali sia saltato fuori, ma che a me è piaciuto un sacco!

Ingredienti per 2 persone:

– Peperoni: 2, rossi
– Melanzane: 1, piccola
– Panna da cucina: 3 cucchiai
– Mandorle: 40 grammi
– Aglio: 3 spicchi, tagliati a metà
– Olio extravergine di oliva: 3 cucchiai
– Sale: q.b.

Preparazione:

In una capiente padella antiaderente rosolare con l’olio gli spicchi d’aglio; una volta dorati, aggiungere le mandorle, i peperoni tagliati a listarelle e le melanzane a tocchetti e salare.

padellata di peperoni e melanzane alle mandorle

Cuocere a fiamma bassa con il coperchio per circa 50 minuti, girando di tanto in tanto e aggiungendo eventualmente poca acqua se le verdure dovessero tendere ad attaccarsi. Mantecare con la panna per un paio di minuti,

padellata di peperoni e melanzane alle mandorle2

poi spegnere la fiamma e servire caldi.

padellata di peperoni e melanzane alle mandorle3

Sformatini di carciofi

Ok, ho una sorta di ossessione per tortini, sformatini, pirottini e compagnia bella! Come si suol dire, “se non puoi uscire dal tunnel, arredalo!”

Ingredienti per 4 persone:

– Carciofi: 4 cuori, surgelati
– Uova: 3
– Besciamella: 100ml
– Caciotta: 100 grammi
– Prosciutto cotto: 80 grammi, a dadini
– Sale: una presa
– Prezzemolo: a piacere, tritato
– Burro: una noce
– Farina: q.b.

Preparazione:

Rosolare per una decina minuti i carciofi scongelati con il burro in una padella antiaderente, a fiamma bassa col coperchio.

Poi in una terrina sbattere i tuorli delle uova con il sale, amalgamare la besciamella, unire il prosciutto, la caciotta tagliata a dadini, il carciofi a pezzettini e il prezzemolo.

sformatini carciofi

Infine, incorporare gli albumi delle uova montati a neve. Imburrare l’interno dei pirottini della forma preferita, infarinare e versarvi il composto, diviso in parti uguali.

sformatini carciofi 2

Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti;

sformatini carciofi 3

attendere 10 minuti prima di rovesciare i pirottini nei piatti di portata e servire.

sformatini carciofi 4

sformatini carciofi 5

Insalata tiepida con funghi all’aceto balsamico

Adoro l’insalata, tutta, ma quando inizia a fare freddo trovo meno semplice mangiarla… Così tendo a inventarmi soluzioni creative!

Ingredienti per 4 persone:

– Insalata: 80 grammi, tipo: Valeriana
– Funghi: 200 grammi, tipo: Prataioli
– Olio extravergine di oliva: 4 cucchiai
– Aceto balsamico: mezzo bicchiere
– Sale: una presa

Preparazione:

Tagliare i funghi puliti a fette sottili, per il lungo.

insalata funghi aceto balsamico

Rosolarli in una padella capiente insieme all’olio per circa 2-3 minuti a fiamma bassa, poi aggiungere l’aceto balsamico, proseguire la cottura per 5-6 minuti.

insalata funghi aceto balsamico2

Versare i funghi con il condimento direttamente sull’insalata nel piatto da portata e servire subito.

insalata funghi aceto balsamico3

Crespelle con stracchino e champignon

Ingredienti per 2 persone:

Per le crespelle:
– Farina 00: 100 g di farina
– Uova: 2
– Latte: 200 ml
– Burro: 20 grammi
– Sale: 1 cucchiaino raso

Per il ripieno:
– Stracchino: 100 grammi
– Funghi: 150 grammi (io ho usato gli champignon)

Per la copertura:
– Parmigiano Reggiano: 30 grammi
– Mandorle: 30 grammi
– Besciamella: 50 grammi
– Burro: q.b.
– Pepe: q.b.

Preparazione:

Sciogliere il burro a bagnomaria e lasciare intiepidire. In un’altra padella, rosolare a fiamma bassa i funghi tagliati per il lungo a fette sottili per una decina di minuti insieme al burro e a una presa di sale, girandoli di tanto in tanto.

In una terrina lavorare con una frusta le uova mescolate con il sale con la farina, aggiungere il burro e il latte a filo, continuando a mescolare, fino a ottenere un composto omogeneo dalla consistenza liquida.

crespelle stracchino champignon

In una padella antiaderente di circa 15 cm di diametro leggermente unta con burro versare una quantità del composto tale da coprire la superficie con uno spessore di 3-4 millimetri. Cuocere per 45 secondi, voltare con decisione sull’altro lato e cuocere circa 30 secondi.

crespelle stracchino champignon2

Riporre in un piatto fondo e coprire. Proseguire fino a terminare il composto (dovrebbero uscirvi 4-5 crespelle).

Coprire l’interno di un tegame da forno di cartaforno, aggiungere qualche fettina sottile di burro, poi una crespella alla volta riempiendone metà con lo stracchino spalmato e un po’ di funghi. Quindi piegarla.

Ripetere l’operazione per ogni crespella, avendo cura di disporle una adiacente all’altra, sovrapponendole leggermente. Con un cucchiaio spalmare ogni crespella con la besciamella, spargere il Parmigiano Reggiano, le mandorle triturate, il pepe

crespelle stracchino champignon3

e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 8-10 minuti.

crespelle stracchino champignon4

Servire calde.

crespelle stracchino champignon5

Purè di carote

Un contorno delicato, che riscalda le gelide serate di questo autunno che ormai assomiglia terribilmente all’inverno!

Ingredienti per 2 persone:
– Carote: 350 grammi, pesate con la buccia
– Latte: 100 ml
– Burro: 20 grammi
– Parmigiano Reggiano: 20 grammi
– Sale: q.b.
– Pepe: q.b.

Preparazione:

In abbondante acqua leggermente salata lessare le carote per circa 30 minuti, poi pelarle, tagliarle grossolanamente a pezzi e schiacciarle con lo schiacciapatate.

pure carote 1

In una capiente padella antiaderente scaldare a fiamma bassa il latte con il burro per un paio di minuti; aggiungere il sale e le carote.

pure carote 2

Proseguire la cottura per 3-4 minuti mescolando energicamente fino a ottenere un composto denso e omogeneo; mantecare con il Parmigiano Reggiano.

pure carote 3

Servire caldo, eventualmente con una spolverata di prezzemolo tritato.

Zucchine rotonde ripiene

Ok, io senza forno non potrei vivere. Soprattutto da quando ho sviluppato la passione per le monoporzioni con dentro di tutto e di più… Oggi niente pirottini dalle forme buffe: la zucchina si fa contenitore!

Ingredienti per 4 persone:

– Zucchine: 4, rotonde, grandi
– Speck: 80 grammi, affettato
– Formaggio Asiago: 80 grammi
– Uova: 2
– Burro: una noce
– Sale: una presa
– Pepe: un pizzico
– Parmigiano Reggiano: 50 grammi

Preparazione:

Sbollentare le zucchine, intere, in abbondante acqua salata per 10 minuti e, intanto, rosolare in una padella unta di burro lo speck tagliato a straccetti.

Scolare le zucchine, tagliarle orizzontalmente a un dito dalla cima, in modo da creare un “coperchio” per la zucchina ripiena. Scavare la parte più grande della zucchina all’interno con un cucchiaino facendo attenzione a non romperla e raccogliendo la polpa in un contenitore.

zucchinerotonderipiene

Prendere metà della polpa (tutta, non ci starebbe, ma potete utilizzarla, per esempio, per fare delle polpette di zucchine!) tagliarla a fettine e mescolarla con le uova sbatttute e il Parmigiano Reggiano, tranne un cucchiaio.

Aggiungere metà dell’Asiago tagliato a dadini sottili e lo speck, salare, mescolare il tutto e riempirvi le zucchine fino a un dito dal bordo. Aggiungere sulla superficie il resto dell’Asiago e spolverare con la rimanenza del Parmigiano e col pepe.

zucchinerotonderipiene2

Cuocere il tutto in forno preriscaldato a 180 gradi per 30 minuti, in una teglia ricoperta all’interno da carta forno. Servire calde con il “coperchio”.

zucchinerotonderipiene3

zucchinerotonderipiene4

Focaccia integrale con pomodorini

Vi è avanzato il lievito di birra fresco? Ecco come farne una merenda non troppo impegnativa!

Ingredienti per 3-4 persone:

Per l’impasto:
– Lievito di birra fresco: 1/2 panetto
– Farina integrale: 150 grammi
– Farina 00: 50 grammi
– Acqua tiepida: 160 ml
– Olio extravergine di oliva: 2 cucchiai
– Sale: 1 cucchiaino
– Zucchero: 1 pizzico

Per la copertura:
– Olio extravergine di oliva: 2 cucchiai
– Acqua: 2 cucchiai
– Sale: 1 presa
– Pomodori: 10, tipo Ciliegino
– Origano: q.b.

Preparazione:

In una terrina versare le due farine, praticare un buco al centro e inserire il lievito di birra sciolto con un po’ di acqua tiepida e un pizzico di zucchero.

focaccia integrale0

Iniziare a impastare con la farina a partire dal centro, aggiungere l’olio, lavorare con le mani e poi continuare ad aggiungere gradualmente l’acqua in cui si sarà sciolto il sale, fino a incorporare tutta la farina e a ottenere un impasto elastico, con cui formare una palla.

focaccia integrale2

Porre a lievitare l’impasto coperto in un luogo caldo e asciutto per circa un’ora. Quindi stendere l’impasto con il mattarello infarinato dello spessore che preferite (io in questo caso ho voluto farla un po’ sottile) e adagiare in una teglia della forma desiderata unta all’interno con olio.

Coprire la superficie della focaccia con un’emulsione di acqua e olio, praticando delle fossette con le dita, aggiungere i pomodori tagliati a metà, cospargere con sale e origano.

focaccia integrale3

Infornare in forno preriscaldato a 180° per i primi 10 minuti, in modo che prosegua la lievitazione, poi alzare la temperatura a 220° per i restanti 15 minuti.

Servire tiepida.

focaccia integrale4

Champignon allo zafferano

Tempo di funghi! 😀

Ingredienti per 2 persone:

– Funghi freschi: 200 grammi, champignon, puliti
– Zafferano: 1 bustina
– Panna da cucina: 2 cucchiai
– Brodo vegetale: 1 mestolo
– Olio extravergine di oliva: 2 cucchiai
– Scalogno: 1

Preparazione:

Affettare verticalmente gli champignon sottili

champignon zafferano

e farli rosolare insieme allo scalogno tritato con l’olio, rigirandoli un paio di volte.

Aggiungere il brodo vegetale, lo zafferano e lasciare cuocere per 7-8 minuti senza coperchio a fiamma bassa.

champignon zafferano2

Mantecare con la panna e servire caldi.

champignon zafferano3

Cous cous integrale con peperoni alla soia

Ingredienti per 2 persone:

– Cous cous integrale: 1 tazza
– Olio extravergine di oliva: 2 cucchiai
– Peperoni: 2, 1 giallo e 1 rosso
– Panna da cucina: 2 cucchiai
– Salsa di soia: 4 cucchiai
– Scalogno: 1
– Sale: q.b.

Preparazione:

In una padella antiaderente rosolare lo scalogno tritato, quando prende colore aggiungere i peperoni tagliati a tocchetti di un paio di centimetri di lunghezza e mezzo di larghezza.

cous cous peperoni soia

Cuocere a fiamma bassa con il coperchio per circa 40 minuti, poi aggiungere la salsa di soia e continuare la cottura altri 10 minuti.

Intanto in una pentola versare una tazza d’acqua fredda con 1 cucchiano di sale e il cous cous.

cous cous peperoni soia2

Portare a ebollizione, poi spegnere la fiamma, coprire e lasciare riposare per 10 minuti.

Mantecare i peperoni con la panna e, una volta pronto il cous cous versarlo direttamente nella padella con i peperoni, mescolare bene e servire tiepido.

cous cous peperoni soia3