Strudel tricolore

Perché la semplicità, a volte, è la soluzione… almeno in cucina!

Ingredienti per 4 persone:

– Pasta sfoglia: 1 rotolo, rettangolare
– Pomodori: una decina, tipo: Ciliegino
– Stracchino: 100 grammi
– Basilico fresco: 6-7 foglie
– Sale: q.b.
– Uovo: 1/2

Preparazione:

Stendere la pasta sfoglia, bucherellarla leggermente con la forchetta e spalmare sulla superficie lo stracchino con l’aiuto di una spatola da cucina. Coprire con i pomodorini tagliati a fettine sottili e con basilico tagliuzzato, salare.

Strudel tricolore

Chiudere la pasta sfoglia in un rotolo, spennellandola con l’uovo sbattuto e cuocere in una teglia rivestita da carta forno in forno preriscaldato a 170 gradi per circa 40 minuti.

Strudel tricolore 2

Servire tiepido, a fette.

Strudel tricolore 3

Zucchine rotonde ripiene II

Altro giro, altra corsa, altra zucchina tonda ripiena! Dopo queste qui:, ecco una nuova versione del piatto, con contenuto diverso!

Ingredienti per 4 persone:

– Zucchine: 4, rotonde, grandi
– Prosciutto crudo: 100 grammi, affettato
– Philadelphia: 150 grammi
– Uova: 2
– Basilico fresco: una quindicina di foglie
– Parmigiano Reggiano: 50 grammi
– Pangrattato: 4 cucchiai
– Sale: q.b.
– Pepe: q.b.

Preparazione:

Sbollentare le zucchine, intere, in abbondante acqua salata per 10 minuti, poi scolarle, tagliarle orizzontalmente a un dito dalla cima, in modo da creare un “coperchio” per la zucchina ripiena. Scavare la parte più grande della zucchina all’interno con un cucchiaino facendo attenzione a non romperla e raccogliendo la polpa in un contenitore (per destinarla ad altro uso).

Zucchine rotonde ripiene II

Riempire la zucchina con un impasto di philadelphia, uova, sale, pepe, basilico sminuzzato, pan grattato e prosciutto crudo tagliato a straccetti; spolverare con il Parmigiano Reggiano.

Zucchine rotonde ripiene II 2

Cuocere il tutto in forno preriscaldato a 180 gradi per 30 minuti, in una teglia ricoperta all’interno da carta forno. Servire calde con il “coperchio”.

Zucchine rotonde ripiene II 3

Zucchine rotonde ripiene II 4

Linguine alle seppie

Ingredienti per 2 persone:

– Linguine: 160 grammi
– Seppie: 2, medie (circa 200 grammi)
– Pomodori: 15, tipo: Ciliegino
– Olio extravergine di oliva: 4 cucchiai
– Panna da cucina: 3 cucchiai
– Timo: una presa
– Aglio: 3 spicchi
– Pepe: q.b.

Preparazione:

In una casseruola antiaderente rosolare l’aglio tritato con i pomodorini tagliati a metà per una decina di minuti, aggiungere timo, pepe, sale e le seppie pulite e affettate

Linguine alle seppie

e lasciare cuocere per circa 20 minuti, quindi mantecare con la panna.

Linguine alle seppie 2

Intanto lessare in abbondante acqua salata le linguine al dente, per circa 11 minuti, scolare e versare direttamente nella casseruola con il condimento, eventualmente con mezzo mestolo d’acqua di cottura della pasta, se dovesse risultare troppo asciutta. Servire calde.

Linguine alle seppie 3

Seppie aromatiche ripiene con patate e olive

Ci sono giorni in cui girare tra le bancarelle del mercato rionale è fonte di ispirazione… così nascono queste seppie un po’ diverse dal solito!

Ingredienti per 2 persone:

– Seppie fresche: 2, grandi (circa 350 grammi)
– Patate: 2, piccole
– Basilico: 5-6 foglie
– Prezzemolo fresco: 5-6 foglie
– Erba cipollina: 1 presa
– Capperi: 6-7
– Olive: 6-7, tipo: Gaeta
– Pangrattato: 3-4 cucchiai
– Scalogno: 1/2
– Olio extravergine di oliva: q.b.
– Sale: q.b.
– Pepe: q.b.

Preparazione:

Lessare le patate in abbondante acqua salata per circa 40 minuti, privarle della pelle, schiacciarle con la forchetta e mescolarle con basilico, prezzemolo, olive tagliate a pezzetti, scalogno e capperi sminuzzati, sale, pepe e pangrattato.

Riempire le seppie pulite con il ripieno, spargere un po’ d’olio d’oliva e cuocere in un tegame rivestito all’interno da cartaforno, in forno preriscaldato a 170 gradi, per 30 minuti (+ 5 minuti di grill).

Seppie aromatiche ripiene con patate e olive

Servire calde.

Seppie aromatiche ripiene con patate e olive 2

Zucchine trifolate a modo mio

Per la sezione “due verdurine tagliate sottili-sottili che non mi puoi dire di no…!” 😀

Ingredienti per 4 persone:

– Zucchine: 2
– Cipolle rosse: 3
– Olio extravergine di oliva: 4 cucchiai
– Erbe di Provenza: 1 presa
– Sale: q.b.

Preparazione

Rosolare le cipolle tagliate a fette per il lungo in padella con l’olio per circa 25 minuti a bassa fiamma.

Zucchine trifolate a modo mio

Una volta appassiste, aggiungere le zucchine tagliate a rondelle, il sale e le erbe di Provenza elasciare proseguire la cottura a fiamma bassa con il coperchio per altri 15 minuti, aggiungendo eventualmente poca acqua se le verdure si dovessero asciugare troppo.

Zucchine trifolate a modo mio 2

Servire calde.

Zucchine trifolate a modo mio 3

Riso Venere con gamberetti e pomodorini

Il riso venere è una piacevole scoperta di questo periodo: aromatico e profumato, si sposa bene con verdure e pesce… Tra un ventaccio e una pioggia è una sorta di danza propiziatoria per l’estate! 😀

Ingredienti per 4 persone:

– Riso venere: 300 grammi
– Pomodori: una quindicina, tipo: Ciliegino
– Gamberetti: 300 grammi (lordi)
– Scalogno: 1
– Olio extravergine di oliva: 3 cucchiai
– Erba cipollina: una presa
– Timo: una presa
– Sale: q.b.

Preparazione:

In abbondante acqua bollente e salata lessare il riso per circa 18 minuti. Intanto, in una capiente casseruola antiaderente rosolare lo scalogno tritato insieme ai pomodorini tagliati a metà, schiacciandoli durante la cottura, il sale, l’erba cipollina e il timo.

Riso venere con gamberetti e pomodorini

Dopo una quindicina di minuti aggiungere i gamberetti sgusciatie proseguire la cottura per pochi minuti,

Riso venere con gamberetti e pomodorini 2

quindi versare aggiungere il riso scolato, mescolare e servire caldo.

Riso venere con gamberetti e pomodorini 3

Pomodorini caramellati

I pomodori sono una delle mie irrinunciabili dipendenze. Grandi, medi, piccoli. Crudi, cotti, conditi o anche solo al naturale. Non mancano mai nel mio frigo, altrimenti vado in crisi d’astinenza! 😀

La ricetta di oggi è di quelle che richiedono poca fatica ma un po’ di pazienza, per gustare i pomodorini cotti ma non secchi, morbidi ma non acquosi, in una vivace composizione di spezie…

Ingredienti per 2 persone:

– Pomodori: 15, tipo: Ciliegino
– Sale: una presa
– Zucchero: una presa
– Origano: una presa
– Timo: una presa
– Olio extravergione di oliva: q.b.

Preparazione:

Tagliare i pomodorini puliti a metà, disporre su una teglia dai bordi bassi ricoperta di carta forno, con la parte tagliata verso l’alto. Cospargere con timo, origano, zucchero, sale e infine olio.

Pomodorini caramellati

Infornare a 160 gradi per due ore (in modo che l’acqua interna si asciughi senza che i pomodorini si secchino) e servire caldi.

Pomodorini caramellati 2

Carciofi ripieni filanti

Finalmente è la stagione dei carciofi! Bisogna approfittarne per non accontentarsi dei surgelati e osare con qualche ricetta speciale!

Qui li propongo in una versione semplice, ma gustosa: un secondo goloso che si realizza senza troppo sforzo!

Ingredienti per 4 persone:

– Carciofi: 8
– Prosciutto: 4 fette, cotto di Praga
– Scamorza: 4 fette, affumicata
– Aglio: 2 spicchi
– Limone: 1
– Prezzemolo fesco: 6-7 foglie
– Pan grattato: 2 cucchiai
– Besciamella: 2 cucchiai
– Olio extravergine di oliva: q.b.
– Sale: q.b.

Preparazione:

Per prima cosa, pulire i carciofi. Per questa operazione ognuno ha il suo stile; io (che per anni non mi sono osata pensando erroneamente che fosse difficilissimo) procedo così: indosso i guanti (per evitare di ritrovarmi le mani nere), elimino le foglie esterne più dure, taglio la parte superiore del carciofo con le spine e in questo caso il gambo (che ho preferito usare per altro), taglio a metà il carciofo per il lungo ed elimino la “barbetta” interna con un cucchiaio.

Carciofi ripieni filanti

Poi mettere a bagno in abbondante acqua con il limone tagliato a fette per una mezz’ora;

carciofi filanti 2

quindi sciacquare, scolare e adagiare tutte le metà di carciofi con la parte aperta verso l’alto su una teglia bassa contenente due dita d’acqua, poco olio, sale, pepe, aglio.

Riempire ogni carciofo a metà con mezza fetta di prosciutto piegata, mezza fetta di scamorza

carciofi filanti3

e coprire con il trito di prezzemolo mescolato al pan grattato e alla besciamella. Cuocere in forno preriscaldato a 160 gradi per circa 50 minuti.

Servire caldi… e filanti! 😀

carciofi filanti4

Linguine con pesce spada, pomodorini e olive

Con i 20 gradi fissi di queste settimane, si sente ormai il profumo d’estate e, con essa, la voglia di primi di pesce, almeno dalle mie parti…

Ingredienti per 2 persone:

– Linguine: 170 grammi
– Pesce spada: 150 grammi
– Pomodorini: una decina, tipo: Ciliegino
– Olive: una decina, tipo: Gaeta
– Aglio: 3 spicchi
– Besciamella: 3 cucchiai
– Olio extravergine di oliva: 3 cucchiai
– Capperi: una manciata, sottosale
– Sale: q.b.
– Pepe: q.b.

Preparazione:

In una capiente casseruola rosolare l’aglio con i capperi e il pesce spada privato della pelle e tagliato a cubetti, aggiungere le olive snocciolate e tagliati a metà, i pomodorini tagliati a metà e lasciare cuocere a fiamma bassa per una ventina di minuti, avendo cura di schiacciare i pomodorini quando si ammorbidiscono.

Linguine con pesce spada, pomodorini e olive

Intanto in abbondante acqua salata cuocere al dente le linguine (circa 11 minuti), scolare e versare direttamente nella casseruola, mescolando energeticamente e mantecando con la besciamella.

Servire caldo.

Linguine con pesce spada, pomodorini e olive2

Ortaggi all’aceto balsamico

Detta anche: delle carote e dei peperoni avanzati da altre preparazioni

Ingredienti per due persone:

– Carote: 1, grande
– Peperoni: 1 rosso, 1 verde, piccoli
– Aceto balsamico: 4 cucchiai
– Olio extravergine di oliva: 3 cucchiai
– Pangrattato: 2 cucchiai
– Scalogno: 1
– Sale: q.b.

Preparazione:

Lavare i peperoni, privarli dei semi e delle parti bianche interne e tagliarli a listarelle per il lungo. Pelare la carota e poi tagliarla con il pelapatate (sì, a fettone sottili che si arricciano: a me piace così).

Ortaggi all'aceto balsamico

In una padella antiaderente rosolare con l’olio lo scalogno tritato insieme ai peperoni e alle carote a fiamma bassa per una decina di minuti,

ortaggi all'aceto balsamico 2

aggiungere l’aceto balsamico, lasciare cuocere per circa 30 minuti.

ortaggi all'aceto balsamico 3

Incorporare il pan grattato e amalgamare il sughetto fino a quando diventi denso.

Servire caldo.

ortaggi all'aceto balsamico 4