Straccetti di manzo all’aceto balsamico

Al posto della solita bistecchina in padella!

Ingredienti per 4 persone:

– Bistecche di manzo: 500 grammi
– Farina: 50 grammi
– Carota: 1/2
– Sedano: 1/2 gambo
– Cipolla: 1/4
– Olio extravergine di oliva: 4 cucchiai
– Aceto balsamico: 1/2 bicchiere
– Glassa gastronomica di aceto balsamico: q.b.
– Sale: q.b.

Preparazione:

In una padella antiaderente soffriggere con l’olio carota, cipolla e sedano tritati, poi aggiungere la carne tagliata a strisce di circa 1,5 cm di larghezza passate nella farina.

Rosolare bene gli straccetti da entambi i lati a fiamma media, aggiungere l’aceto balsamico, mescolare fino a quando il sughetto si sarà rappreso diventando una cremina.

Guarnire con la glassa gastronomica prima di servire.

straccetti

Annunci

Vellutata di zucchine alla menta

Non so dalle vostre parti, ma qui inizia ad avvicinarsi l’autunno! Tempo di vellutate!

Ingredienti per 4 persone:

– Zucchine: 6, medie (circa 800 grammi)
– Menta fresca: 10 foglie
– Olio extravergine di oliva: 4 cucchiai
– Cipolla: 1/4
– Acqua: 500 ml circa.
– Sale: q.b.

Preparazione:

Soffriggere la cipolla nell’olio in una casseruola antiaderente, quando sarà dorata aggiungere le zucchine tagliate a rondelle, saltarle in padella per un minuto, coprirle con acqua calda.

Salare, aggiungere la menta e lasciare cuore a fiamma media senza coperchio per circa 15 minuti, in modo che l’acqua arrivi quasi ad asciugarsi.

Spegnere la fiamma e frullare il tutto per un paio di minuti con un frullatore a immersione, in modo da ottenere una crema omogenea e densa.

Servire calda, eventualmente accompagnata da crostini.

ve

Frullato estivo

Questo è il mio frullato dell’estate: cremoso ed equilibrato al punto giusto!

Ingredienti per due persone:

– Peschenoci: 1
– Mele: 1, tipo Golden
– Albicocche: 3
– Latte: 125 ml

Preparazione:

Sbucciare e tagliare a pezzettini la frutta, aggiungere il latte e frullare nel frullatore per circa 2 minuti alla massima potenza fino a ottenere un composto omogeneo e spumoso.

Servire fresco.

fruato

Cannoncini alla crema

Buoni, buonissimi, buonerrimi!

Ingredienti per 4 persone:

Per i cannoncini:
– Pasta sfoglia: 1 rotolo rettangolare
– Uova: 1
– Zucchero: q.b.

Per la crema pasticcera:
– Farina 00: 50 grammi
– Latte fresco: 500 ml
– Zucchero: 150 grammi
– Uova: 6, tuorli
– Vanillina: 1 bustina

Preparazione:

Stendere la pasta sfoglia a temperatura ambiente e ritagliare delle strisce larghe circa 2 cm e lunghe circa 30 cm con l’aiuto di una rotella liscia.

Spennellare metà della striscia, seguendo la lunghezza, con l’uovo sbattuto. Avvolgere le strisce sugli appositi cannelli per la preprazione dei cannoncini, partendo dalla parte più stretta e mantenendo la parte della sfoglia con l’uovo sull’esterno, i modo che serva da collante tra i diversi strati di sfoglia.

391994_2846193315429_77858001_n

Appoggiare i cannoncini così ottenuti su una teglia da forno precedentemente ricoperta da carta forno, spennellare la parte superiore con l’uovo e spolverizzare con zucchero.

Infornare a 200 gradi per circa 20 minuti (controllare che la pasta sfoglia sia dorata). Estrarre dal forno e lasciare raffreddare prima di estrarre con delicatezza i cannoncini dai cannelli a cui sono avvolti.

Intanto, preparare la crema pasticcera: far sobbollire il latte (tranne mezzo bicchiere) in una casseruola insieme alla vanillina; a parte sbattere con le frusta le uova e lo zucchero fino a ottenere un composto spumoso.

Incorporare quindi il latte a filo e la farina setacciata (per evitare che si formino grumi) e poi le uova con lo zucchero.

Portare e ebollizione il tutto in modo che il composto si addensi (1-2 minuti circa), spegnere la fiamma e aggiungere il mezzo bicchiere di latte lasciato da parte, mescolare fino a quando si ottenga una crema spumosa e abbastanza densa. Lasciare raffreddare.

Una volta che i cannoncini e la crema si sono raffreddati, rimuovere con delicatezza i cannelli dai cannoncini, riempirli con la crema pasticcera con l’aiuto di una tasca da pasticcere e riporre in frigo per almeno un’ora prima di servire.

389793_2846199315579_706503018_n

Zucchine in pastella

Ingredienti per 4 persone:

– Zucchine: 300 grammi
– Farina 00: 100 grammi
– Latte: 90 ml
– Uova: 1
– Olio di semi: q.b.
– Sale: q.b.
– Pepe: a piacere

Preparazione:

Lavare le zucchine e tagliarle a fette di spessore di 3-4 millimetri in diagonale (o, se si preferisce, a fiammifero).

In una terrina versare il latte, con l’aiuto di una frusta incorporare la farina settaciata (affinché non si formino grumi) e, per ultimo, l’uovo, salare e pepare.

Passare ogni fetta di zucchina nella pastella così ottenuta da entrambi i lati e versare subito nell’olio di semi preriscaldato in una padella.

Cuocere per 1-2 minuti per lato, togliere le zucchine dalla padella con l’aiuto di una schiumarola e riporle su un piatto coperto da carta assorbente, affinché si elimini l’olio in eccesso.

Servire calde.

zucchineinpastella

Saltimbocca alla sorrentina

Variante della classica ricetta romana!

Ingredienti per 4 persone:

– Lonza: 400 grammi, in fettine
– Mozzarella: 125 grammi
– Prosciutto cotto: 100 grammi
– Pomodori: 2, perini
– Cipolla: 1/4
– Farina: 40 grammi
– Burro: 50 grammi
– Rosmarino: 1 rametto
– Olio extravergine di oliva: 2 cucchiai
– Sale: q.b.

Preparazione:

In un pentolino portare a ebollizione i pomodori, lasciare cuocere per 10 minuti, poi togliere loro la pelle e tagliarli a dadini.

In una padella antiaderente soffriggere la cipolla sminuzzata con due cucchiai di olio extravergine di oliva, aggiungere i pomodori, lasciare cuocere a fiamma bassa senza coperchio per una decina di minuti affinché la salsa si rapprenda e aggiustare di sale.

In un’altra padella sciogliere il burro, aggiungere il rosmarino, le fettine di lonza passate prima nella farina, farle rosolare un minuto da ogni lato e salarle.

Togliere le fettine dalla padella con l’aiuto di una paletta e appoggiarle su una teglia ricoperta di carta forno, coprire ognuna di esse con un cucchiaio di salsa di pomodoro, la mozzarella tagliata sottile e sopra una fetta di prosciutto ripiegata.

Infornare in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 5 minuti. Servire calde.

fettine

Trofie in crema di peperoni

Ingredienti per 4 persone:

Trofie fresche: 400 grammi
Peperoni: 1 1/2 giallo, 1 1/2 rosso
Cipolla: 1/2
Capperi: 10, sottosale
Scamorza affumicata: 120 grammi
Panna da cucina: 4 cucchiai
Sale: q.b.
Olio extravergine di oliva: q.b.

Preparazione:
In una padella antiaderente rosolare la cipolla con un po’ di olio, quando è dorata aggiungere i capperi e i peperoni tagliati a dadini, lasciare cuocere a fiamma bassa con il coperchio per circa 20 minuti, mescolando di tanto in tanto.

Poi frullare il tutto e rimettere in padella fiamma bassa, incorporare la panna per circa un minuto, aggiustare di sale e spegnere la fiamma.

In una pentola portare a ebollizione l’acqua, salare e calare le trofie, lasciare cuocere per quattro minuti, scolarle e saltarle in padella, mantecando con la scamorza grattuggiata con una grattuggia a fori grandi per circa 1 minuto.

Servire calde.

DSC03490

Bignè alla crema

Ricetta lunga e un po’ impegnativa, ma ne vale la pena!

Ingredienti per 10 persone:

Per la pasta choux:
– Acqua: 200 ml
– Farina: 130 grammi
– Zucchero: 1 cucchiaino
– Burro: 100 grammi
– Uova: 4
– Sale: un pizzico

Per la crema pasticcera:
– Farina 00: 50 grammi
– Latte fresco: 500 ml
– Zucchero: 150 grammi
– Uova: 6, tuorli
– Vanillina: 1 bustina

Per la crema pasticcera nella variante cioccolato:
– Farina 00: 40 grammi
– Cioccolato fondente: 120 grammi
– Latte fresco: 250 ml
– Panna liquida: 250 ml
– Zucchero: 130 grammi
– Uova: 3, tuorli
– Vanillina: 1 bustina

Preparazione:

In una pentola portare a ebollizione l’acqua con il burro, lo zucchero e il sale. Appena l’acqua inizia a bollire, togliere dal fuoco e unire la farina setacciata (per evitare che si formino grumi), mescolando rapidamente.

Rimettere il composto sul fuoco, a fiamma bassa, e continuare a mescolare fino a quando non si addenserà in una palla, lasciando una patina bianca sul fondo della pentola. Spostare l’impasto così ottenuto in un piatto e lasciare raffreddare.

Quando il composto sarà freddo, incorporare graduatamente le uova sbattute, fino a ottenere un impasto omogeneo e dalla consistenza non troppo liquida.

Spostare il composto in una sacca da pasticcere e formare, su una teglia rivestita da carta forno, dei mucchietti di impasto grandi poco più di una noce (i bigné si gonfieranno in forno).

bigne1

Infornare per 15 minuti a 220° , poi abbassare la temperatura a 190 gradi e far proseguire la cottura altri dieci minuti. Spegnere il forno lasciandovi i bigné all’interno con lo sportello aperto (affinché si asciughino e per evitare bruschi cambiamenti di temperatura che tendono a far sgonfiare i bignè).

bigne2

Intanto, preparare la crema pasticcera: far sobbollire il latte (tranne mezzo bicchiere) in una casseruola insieme alla vanillina; a parte sbattere con le frusta le uova e lo zucchero fino a ottenere un composto spumoso.

Incorporare quindi il latte a filo e la farina setacciata (per evitare che si formino grumi) e poi le uova con lo zucchero.

Portare e ebollizione il tutto in modo che il composto si addensi (1-2 minuti circa), spegnere la fiamma e aggiungere il mezzo bicchiere di latte lasciato da parte, mescolare fino a quando si ottenga una crema spumosa e abbastanza densa. Lasciare raffreddare.

Oppure preparare la crema pasticcera al cioccolato: far sobbollire il latte e la panna in una casseruola insieme alla vanillina; a parte sbattere con le frusta le uova e lo zucchero fino a ottenere un composto spumoso, a cui aggiungere poi la farina setacciata (per evitare che si formino grumi).

Aggiungere l’impasto di uova, zucchero e farina al latte e la panna nella casseruola, mescolare velocemente e portare a ebollizione il tutto. Spegnere la fiamma e aggiungere il cioccolato fondente tritato. Mescolare fino a ottenere un composto omogeneo e lasciare raffreddare.

Una volta che la crema e i bignè si sono raffreddati, disporre i bignè su un piatto, praticare un piccolo foro con la punta del coltello sulla loro cima e inserirvi la bocchetta della tasca da pasticcere in cui precedentemente è stata messa la crema; riempire i bignè.

Riporre i bignè in frigo e servirli freschi.

bigne3

Crostata pere e cioccolato

Ingredienti per 8 persone:

Per la pasta frolla:
– Farina 00: 450 grammi
– Fecola di patate: 50 grammi
– Burro: 250 grammi, morbido
– Zucchero a velo: 130 grammi
– Uova: 2
– Limoni: 1 scorza, 1/2 succo
– Lievito in polvere: 4 grammi
– Vanillina: 1 Bustina
– Sale: 1 pizzico

Per la crema e la copertura:
– Cioccolato fondente: 150 grammi
– Zucchero: 100 grammi
– Panna fresca: 250 ml
– Pere: 3, tipo Abate
– Uova: 2, tuorli

Preparazione:

Setacciare la farina, la fecola e il lievito. Unire le uova sbattute insieme a un pizzico di sale

Incorporare poi, a filo, il succo e la scorza di limone, il burro a pezzetti, lo zucchero, la vanillina. Lavorare la pasta pochi minuti (altrimenti la frolla si indurisce), formare una palla e riporla in frigo per circa mezz’ora.

Intanto, preparare la crema: in una terrina con le fruste sbattere i due tuorli d’uovo con lo zucchero, fino a ottenere un composto spumoso e incorporare la panna.

Spostare il composto in un tegame antiaderente, mettere sul fuoco a fiamma bassa continuando a mescolare, quando arriva a ebollizione aggiungere i pezzetti di cioccolato e continuare a mescolare fino a quando il composto sarà omogeneo.

Estrarre la pasta frolla dal frigo, stenderla con l’aiuto di un mattarello infarinato, distribuirla in una teglia per crostate di circa 26 cm di diametro, precedentemente imburrata e infarinata.

Stendere la crema all’interno della crostata e ricoprire con le pere tagliate fette per il lato lungo, disponendole a raggiera a partire dal bordo della crostata fino ad arrivare al centro.

Infornare a 170 gradi per circa 25 minuti, (controllare che la superficie della frolla sia dorata). Servire tiepida.

torta pere cioccolato

Pane casalingo

Considerati l’alto costo e la scarsa qualità del pane che si trova in giro, vale la pena di farlo nel proprio forno: è molto più semplice di quello che si possa pensare!

Ingredienti per 4-6 persone:

– Farina 00: 500 grammi
– Lievito di birra; 1 panetto da 25 grammi
– Olio extravergine di oliva: due cucchiai
– Sale: un cucchiaio
– Zucchero: un pizzico

Preparazione:

Disporre la farina a fontana sul piano di lavoro e praticare un buco al centro. Inserirvi il lievito rotto a pezzetti, un pizzico di zucchero, l’olio e iniziare a impastarlo una parte della farina circostante. Aggiungere gradualmente acqua tiepida (circa 250 ml) in cui si è disciolto il sale, amalgamando gradualmente la farina.

Impastare con le mani il composto fino a quando non si ottiene una pasta elastica, con cui formare una palla. Porla in una terrina, coprirla e lasciarla riposare per un’ora e mezza in un luogo caldo e asciutto.

Formare delle pagnotte delle forme desiderate, tenendo presente che lieviteranno diventando circa 3 volte la dimensione attuale. Infornare per i primi dieci minuti a 170 gradi (affinché il pane finisca di lievitare), poi alzare la temperatura a 225 gradi per altri 15 minuti circa.

526938_4922740667815_1793326031_n